Neonato morto al San Timoteo dopo il parto, autopsia sul corpo del piccolo

E’ iniziata alle 11 di questa mattina, 20 luglio, l’autopsia sulla salma del neonato di Portocannone morto due ore e mezza dopo il parto avvenuto lunedì 12 luglio presso il San Timoteo di Termoli. Per quel decesso, avvolto ancora nel mistero, sono indagate 5 persone del personale sanitario dell’ospedale di Termoli. Ad occuparsi dell’esame autoptico i medici legali dell’ateneo di Foggia incaricati dal pubblico ministero Marianna Meo e dal consulente di parte incaricato dagli indagati per omicidio colposo. I risultati dell’autopsia si conosceranno solo tra qualche giorno. Intanto, dopo il provvedimento del Tar Molise che ha concesso la sospensiva rispetto al provvedimento di chiusura del Punto Nascita, è arrivato anche il documento con il quale il commissario ad acta per la sanità in Molise, Flori Degrassi, ha notificato la revoca alla chiusura del Punto Nascita in attesa che il Tar si esprima nel merito.