«Nei prossimi giorni sentirò i presidenti, tutti auspichiamo di finire la stagione»

Il presidente della Figc Molise, Piero Di Cristinzi, scrive ai tesserati e agli arbitri: «Andranno studiate deroghe senza stravolgere i regolamenti e i diritti delle società»

CAMPOBASSO. «Nei prossimi giorni intendo raggiungere telefonicamente tutti i presidenti delle società al fine di avere un quadro indicativo dello stato di fatto delle stesse per poter, con un po’ di ottimismo, pensare al prossimo futuro. Saranno importanti le vostre istanze per poter far ripartire un sistema fatto di indiscussi valori umani e sociali sicuro come sempre della vostra fattiva collaborazione». È quanto scrive il presidente della Figc Molise, Piero Di Cristinzi, in una lettera aperta ai presidenti, dirigenti, tecnici, calciatori, calciatrici, arbitri e tifosi.

«In questi giorni – ha proseguito – mi sento molto spesso con i vertici della Lnd, del Settore Giovanile e Scolastico e con i vertici federali e con i colleghi delle altre regioni; tutti auspichiamo di poter concludere la stagione sportiva; insieme andranno studiate modalità eventuali deroghe, e altre necessità che vadano incontro alle società senza stravolgere i regolamenti e i diritti delle società stesse. Vorrei tanto potervi dare delle risposte, ma al momento è impossibile avanzare qualsiasi ipotesi; tutti siamo consapevoli che ci troviamo a combattere un nemico invisibile e pericolosissimo e l’unica possibilità a nostra disposizione è la prevenzione, applicando scrupolosamente le disposizioni governative come abbiamo fatto in questo periodo con grande senso di responsabilità e come dobbiamo continuare a fare: “Restiamo a casa” consapevoli che così facendo – ha concluso Di Cristinzi – daremo il nostro apporto a debellare definitivamente questo nemico invisibile».

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com