“Musica in Città”. Il ritmo dell’estate a Campobasso: il programma (video)

Presentato in villa De Capoa a Campobasso, il cartellone di “Musica in città”, iniziativa promossa dagli Amici della Musica e dal Comune di Campobasso che, a partire da domenica 5 luglio prossimo, fino al 28 agosto, vedrà in scena una serie di concerti per riempire lo splendido spazio di Villa De Capoa e quello del Castello Monforte.

Presenti alla conferenza stampa indetta per lanciare la manifestazione, oltre al sindaco di Campobasso, Roberto Gravina, l’assessore alla Cultura, Paola Felice, i rappresentati dell’Associazione Amici della Musica e il presidente della Commissione Cultura, Nicola Giannantonio.

“Ricominciamo a riappropriarci in sicurezza e rispettando le norme previste, dei luoghi della nostra città, quelli all’aperto innanzitutto. – ha dichiarato il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina – Ed è significativo che questo momento di ripartenza sociale e culturale sia trainato dalla musica e avvenga in relazione a dei luoghi storici della nostra città che già nella stagione estiva dello scorso anno abbiamo puntato a rigenerare attraverso dei contenuti culturali. La novità sostanziale di quest’anno, per quanto riguarda le proposte di questo cartellone, è proprio da ricercarsi nella volontà di non lasciare ma di raddoppiare gli sforzi e gli spazi da destinare alla ripresa sociale e culturale cittadina. Il Covid-19 ha stravolto anche i momenti dedicati alla fruizione culturale pubblica, ma per fortuna la nostra città ha spazi all’aperto in grado di poter ospitare manifestazioni di qualità come questa di Musica in città per la quale ringrazio l’Associazione Gli Amici della Musica e l’assessorato alla Cultura del nostro Comune che, ancora una volta, lavorando in maniera sinergica, hanno gestito una situazione organizzativa che presentava, viste le misure legate all’emergenza sanitaria, molte incognite.”

“Con Musica in città vogliamo riprendere a dar vita al discorso culturale in città che per mesi è stato, per forza di cose, sviluppato solo attraverso l’on line e i social. – ha detto l’assessore alla Cultura, Paola Felice – Ripartiamo da un evento che lo scorso anno ha riscosso i favori del pubblico e ha aperto alla conoscenza di un certo panorama musicale una fetta eterogena di cittadini di ogni età. Proprio per questo, alle domeniche musicali in villa, quest’anno abbiamo deciso di aggiungere altri concerti che si svolgeranno nelle sere di agosto all’interno del castello Monforte. Con la dovuta attenzione per il rispetto delle misure di sicurezza sanitarie necessarie stabilite per lo svolgimento degli eventi culturali all’aperto, vogliamo riconsegnare alla città una normalità che passa necessariamente anche attraverso le attività culturali e la loro condivisione nei luoghi cittadini.”

“Musica in città è un primo strutturato segnale che l’amministrazione comunale lancia alla città e agli stessi operatori culturali per riprendere insieme, con pazienza, a caratterizzare culturalmente il panorama cittadino, – ha aggiunto in conclusione il presidente della Commissione Cultura, Nicola Giannantonio – tenendo conto delle modifiche che l’emergenza sanitaria dalla quale gradualmente stiamo venendo fuori, hanno prodotto sia per il pubblico che per chi organizza eventi di questo genere.”

“Musica in città”, la cui direzione artistica è affidata ad Andreina Di Girolamo partirà con il primo concerto già domenica 5 luglio, alle ore 11.00, quando in Villa De Capoa saranno di scena i Table Talk, un duo composto da Alessia Cerminara e Michela Zizzari.
Il duo nasce nel 2014 nelle aule del Conservatorio “L.Perosi” di Campobasso esibendosi per la prima volta nel 2015 in occasione del progetto internazionale “Bach in the subways” dedicato al compleanno del compositore tedesco. Successivamente, grazie alla passione e all’affiatamento reciproco le percussioniste continuano a condividere la loro esperienza ed espressione musicale eseguendo brani rilevanti del repertorio da camera dedicato alle percussioni.
Nel 2017 prendono parte al Festival percussioni organizzato dal Conservatorio “G.Martucci” di Salerno; nel 2018 si esibiscono nell’ Auditorium del Conservatorio “Corelli” di Messina e nel 2019 presso il Conservatorio “A.Pedrollo” di Vicenza e l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Giulio Braccialdi” di Terni. Inoltre dal 2016 al 2019 il duo partecipa alle edizioni di “Festival percussioni” al Teatro Savoia di Campobasso portando all’attenzione del pubblico e della stampa le maggiori composizioni per duo da camera per strumenti a percussione.