Muore dopo essere stato investito dall’autobus, domani l’autopsia sul corpo del 46enne

La decisione del pm titolare dell’indagine. Iscritto sul registro degli indagati il conducente del bus

Sarà eseguita nella giornata di domani, giovedì 22 settembre, l’autopsia sulla salma di Giovanni Criscuolo, il 46enne originario del napoletano ma residente a Guglionesi, morto a seguito di un investimento che si è verificato lungo via Martiri della Resistenza.

L’uomo è inciampato ed è stato investito da un autobus. Un investimento che gli è stato fatale. Nonostante sia stato immediatamente soccorso dagli uomini del 118 e della Misericordia di Termoli e sia stato disposto un trasferimento in elisoccorso verso l’Abruzzo il suo cuore ha smesso di battere mentre si trovava in ambulanza.

Il pm titolare dell’indagine, Ilaria Toncini, nella giornata di domani conferirà l’incarico al medico legale dell’ateneo di Foggia e sarà effettuato anche un accertamento irripetibile a seguito del quale verrà concesso il nulla osta alla sepoltura e il feretro potrà tornare alla famiglia per i funerali. Al momento risulta iscritto sul registro degli indagati il conducente dell’autobus. Si tratta di un atto dovuto per proseguire con l’indagine.