Movida, le precisazioni del Sagittario Café

Riceviamo e pubblichiamo:
“Facciamo seguito al mandato ricevuto dal responsabile del “Sagittario Cafè” al fine di evidenziare che la realtà dei fatti è ben diversa da quella riportata nell’articolo che è stato pubblicato il 19 luglio c.a.
In primo luogo, giova premettere e precisare che il responsabile del “Sagittario Cafè” ad oggi non è stato mai sottoposto ad alcuna sanzione e/o illecito per inosservanza delle norme che disciplinano lo svolgimento dell’attività di ristorazione, nonostante i numerosi controlli effettuati dalle Forze dell’Ordine.
Pertanto, lo stesso ha sempre gestito e operato nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia.
Inoltre, i locali del “Sagittario Cafè”, così come previsto dal Sindaco del Comune di Campobasso in apposita ordinanza, restano aperti fino alle ore 2:00 a.m., anzi, talvolta anticipando la chiusura.
Non solo, durante l’orario di apertura viene diffusa musica ad un volume che rispetta i limiti della normale tollerabilità e non vengono assolutamente somministrate bevande alcoliche ai minori di anni 18.
Per sottolineare la professionalità e la diligenza del titolare del “Sagittario Cafè”, si precisa che lo stesso si avvale della collaborazione di personale di vigilanza soprattutto nei momenti di maggiore frequenza ai fini della regolamentazione dell’accesso ai locali e, soprattutto, per far rispettare le norme sull’uso delle mascherine e sul distanziamento.
Infine, nessuna colpa o negligenza può essere imputata al titolare del locale per tutto ciò che avviene dopo la regolare chiusura dello stesso e dunque egli non può ritenersi in alcun modo responsabile per eventuali schiamazzi notturni e/o comportamenti irrispettosi posti in essere da passanti e/o presunti clienti, anche se stazionano lungo la scalinata adiacente alla propria attività”.

avv. Nicola Mancini
avv. Celestina Terzano