Motoraduno e Triathlon, Termoli diventa l’ombelico dell’Italia

In basso Molise da tutta la Penisola per partecipare alle iniziative del fine settimana

Sport e passione per le due ruote. Una doppia manifestazione per chiudere alla grande l’estate 2019 e darsi un appuntamento alla stagione invernale. Triatholn Termoli II Trofeo Avis e il Motoraduno dei Road Eaters. Sono questi i due appuntamenti che rivitalizzeranno il lungomare nord di Termoli nel fine settimana che si appresta ad arrivare e che sono stati presentati in sala consiliare dall’assessore al Turismo del Comune di Termoli, Michele Barile. I primi a partire saranno gli amanti delle due ruote dell’associazione Road Eaters che hanno organizzato il motoraduno che richiamerà appassionati da tutta Italia. Ancora difficile dare dei numeri «perché ci si potrà iscrivere al momento sia sabato mattina che domenica mattina», ha affermato il presidente dell’associazione Federico Giannotti che assieme al vice Marco elefante hanno spiegato i dettagli della manifestazione. Si parte, come detto, sabato mattina con l’accoglienza nei pressi della zona compresa tra gli stabilimenti balneari Sirena Beach e Blu Tuff. «Per noi è un onore ricevere questa possibilità che ci è arrivata dalla Federazione Motociclistica Italiana. Sabato abbiamo previsto un tour nell’oleificio Di Vito dove ci sarà la spiegazione di come viene prodotto l’olio e una degustazione. Il pomeriggio, invece, una visita guidata del Borgo di Termoli e nella sera spazio allo street food sul lungomare nord che vedrà la partecipazione delle aziende del territorio. Domenica mattina la visita alla cantina San Zenone dove verrà spiegata la  produzione del vino e una piccola degustazione accompagnata ai prodotti tipici locali. Ci sarà la musica nella serata di sabato e la possibilità di degustare il gelato termolese oltre che una colazione ad hoc». Domenica, invece, spazio al mondo dello sport e degli “iron” uomini e donne che si cimenteranno nel Triathlon nella seconda edizione del Trofeo Termoli organizzato dall’associazione Termoli Triathlon. «E’ stata una nostra scelta quella di puntare sulla metà di settembre – ha affermato il delegato dell’associazione Filippo Mancini – il nostro grazie deve andare all’Avis che ci ha accompagnato nell’organizzazione della manifestazione. Si tratta di uno sport molto complicato sia nella pratica che nell’organizzazione di eventi del genere. Si parte sul lungomare nord con una frazione di nuoto di 750 metri, poi 20 chilometri di bicicletta per concludere con 5 chilometri di corsa. Sono 37 le società che hanno aderito all’iniziativa per circa un 200 atleti che resteranno anche a dormire a Termoli. C’è anche la presenza di 15 donne tra cui anche Valentina Sanfelice che è voluta tornare volentieri a Termoli. Si tratta sicuramente di uno sport molto duro ma anche molto entusiasmante». E’ stato il presidente dell’Avis di Termoli, Mario Ianieri, a sottolineare la presenza dell’associazione di donatori del sangue in entrambe le manifestazioni. «Non potevamo non partecipare ed essere vicini a chi segue particolari stili di vita».

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com