«Monte Marrone non sia dimenticato», il ministro della Difesa a Rocchetta a Volturno

In occasione del convegno "Monte Marrone 1944" per il 75° anniversario della Rinascita dell'Esercito Italiano

«Lo sforzo di coloro che hanno combattuto su Monte Marrone non deve restare vano. La pace non è una cosa così scontata e tutti dobbiamo contribuire a mantenerla». Queste le parole del Ministro della Difesa Elisabetta Trenta, questa mattina presente al Museo Internazionale delle Guerre Mondiali di Rocchetta a Volturno in occasione del convegno “Monte Marrone 1944” per il 75° anniversario della Rinascita dell’Esercito Italiano, evento con il patrocinio del Senato della Repubblica, del Pnalm, della Provincia di Isernia, dell’Unimol e della Società Italiana di Storia Militare. Il ministro Trenta ha anche sottolineato la sua vicinanza al territorio dovuta al fatto che il coniuge è nativo di Campobasso.