MoliseCinema incontra Fabrizio Gifuni per la presentazione del libro “L’attore maratoneta”

Per il concorso lungometraggi presente al Festival “La belva” di Ludovico Di Martino. Chiuderanno la giornata Ilaria Bucci e Andrea Iannicola in concerto

Il 4 Agosto Molisecinema arriva alla terza giornata. Tra gli eventi più attesi del festival all’arena di Casacalenda alle 19.30 ci sarà l’atteso incontro con Fabrizio Gifuni e la presentazione del libro Fabrizio Gifuni. L’attore maratoneta edito da Cosmo Iannone Editore a cura d Federico Pommier Vincelli e Boris Sollazzo. Il libro ripercorre la carriera di uno degli interpreti italiani più versatili tra ruoli cinemetografici e teatrali a partire dalle interviste a chi ci ha lavorato come Marco Bellocchio, Francesco Bruni, Marco Tullio Giordana, Gianluca Tavarelli, Daniele Vicari. Il volume è corredato da una conversazione con lo stesso Fabrizio Gifuni e una postfazione di Sonia Bergamasco. Firmano la pubblicazione saggi e testi di critici, giornalisti e studiosi. Pedro Armocida, Lorenzo Buccella, Sara Chiappori, Alessandro De Simone, Nina Di Majo, Fabio Ferzetti, Michele Gambino, Marzia Gandolfi, Miguel Gotor, Davide Manuli, Emiliano Morreale, Anna Maria Pasetti, Federico Pedroni, Marco Pistoia, Mariapaola Pierini, Maurizio Porro, Alice Sivo con i loro scritti completano il ritratto a trecentosessanta gradi di Fabrizio Gifuni.

Il libro si aggiunge alla collana editoriale del festival che negli ultimi anni ha proposto monografie di attori del calibro di Elio Germano, Alba Rohrwacher, Pierfrancesco Favino e Jasmine Trinca.

La belva, di Ludovico Di Martino, con Fabrizio Gifuni, è il terzo  lungometraggio in concorso e sarà presentato dal regista alle 21.45 in Arena Grande. Il film racconta di Leonida Riva, reduce di guerra cupo e solitario, con un passato da Primo Capitano nelle Forze Speciali dell’Esercito. Un tragico evento lo costringerà a riscoprire quella parte di sé che pensava ormai sepolta nel suo passato. Una storia ad alta tensione emotiva che mescola sentimenti e azione in un crescendo adrenalinico. Due gli appuntamenti con la retrospettiva su Monica Vitti: Dramma della gelosia (tutti i particolari in cronaca), di Ettore Scola, alle 11.00 al cinema-teatro di Casacalenda; La ragazza con la pistola, di Mario Monicelli, alle 21.30 all’arena piccola.

Presso il Cinema-Teatro dalle 17.00 comincerà la selezione di Paesi in corto. Concorso corti internazionali. Si parte con Four Nights di Deepak Rauniyar, coproduzione USA/Messico/Nepal. Tsutsu di  Amartei Armar, coproduzione  Francia/Ghana. Imaginings di  Anja Hiddinga dai Paesi Bassi. Non Grata di Alba Lozano dalla Spagna. Lovely Rita di Elena Madrid, dalla Svizzera.

Seguirà alle 18.15 Percorsi. Concorso corti italiani. In gara il 4 agosto, I giorni delle arance di Matteo De Liberato. La cattiva novella – trilogia di Mirkoeilcane di Fulvio Risuleo.  I pezzi buoni di Emanuela Muzzupappa. Linfa vitale di Fausto Franchi.  Ramondino’s Apologue, di Matilde De Feo. Alle 20.45 con proiezione all’arena di Casacalenda, Big di Daniele Pini. Destinata coniugi Lo Giglio di Nicola Prosatore. Le buone maniere, di Valerio Vestoso.

Per la sezione, non competitiva Girare il Molise sarà proiettato al cinema teatro 10.30 Dall’altro lato, Tommaso Barba e La convenzione di Alessio di Lallo e Rossella Menotti. Conclude la giornata il  MoliseCinema Nights – Barcellona Cafè alle 22.45 Soundtrack’s Memories Ilaria Bucci e Andrea Jannicola in concerto.