‘Molise wine & co.’ un evento di successo tutto al naturale

Sala piena per il convegno delle ore 16 su “Molise wine & co. al naturale” che ha dettato un po’ l’intero registro tematico della giornata pensata per essere un momento di confronto continuo e diretto con tutti gli appassionati del mondo enologico regionale, produttori, sommelier, istituzioni, consumatori.

Stefano Bellotti, produttore di Novi Ligure riconosciuto anche fuori dai confini nazionali come uno dei maggiori esperti di viticoltura biodinamica, non ha deluso le tante aspettative e ha dato vita a un dibattito aperto e schietto con la platea su questa tendenza che va analizzata in profondità per poterne capire il più possibile le dinamiche produttive e etiche. Due ore di confronto serrato tra Bellotti, i produttori molisani intervenuti in sala e ospiti sin dal mattino dell’AIS Molise, e gli appassionati.

La giornata era cominciata, sin dalle 12.00, con il saluto e l’intervento oltreché dei delegati dell’AIS Molise e dei membri del Consiglio Direttivo, dei rappresentanti delle istituzioni cittadine che hanno voluto confrontarsi con i progetti in cantiere dell’Associazione Italiana Sommelier Molise, improntati a un’idea progettuale a ampio respiro in grado di coniugare vino, territorio, storia, cultura e attività produttive. A portare il saluto dell’Amministrazione Comunale di Campobasso è stato il Sindaco Antonio Battista, che nel suo intervento non ha lesinato un puntuale intervento su come provare in un immediato futuro, a ridare slancio al Mercato Coperto di Campobasso, ripartendo da una dimensione sociale coinvolgente da accompagnare con proposte produttive di qualità che sappiano esprimere e raccontare il nostro territorio.
Il connubio tra cultura e mondo enologico è un passpartou del quale nessuna regione italiana vuole fare a meno e Emma de Capoa, Assessore alla Cultura del Comune di Campobasso, l’ha indicata come rotta auspicabile per veicolare in giro per il mondo informazioni sulle specificità storiche, antropologiche e culturali del nostro territorio.
Salvatore Colagiovanni, Assessore al Commercio e alle Attività Produttive del Comune di Campobasso, ha mostrato tutto l’interesse dell’amministrazione nel poter continuare a confrontarsi con tutte le associazioni e le realtà produttive locali su un sistema integrato di diffusione delle diverse esperienze, per poter creare una rete operativa che guardi oltre il singolo evento e punti ad una diffusione commerciale del lavoro dei nostri produttori il più ampia possibile.