Molestata mentre fa jogging

Nei guai un 34enne isernino avvicinatosi insistentemente alla tentando un approccio

Camera di Commercio – SPID

Molesta una sconosciuta mentre fa jogging. Il grave episodio è avvenuto nei giorni scorsi a Isernia, dove la giovane è solita allenarsi. Una corsa distensiva dopo una intensa giornata di lavoro, quando un 34enne alla guida della sua auto, approfittando di un tratto di strada abbastanza isolato, si è avvicinato e dal finestrino aperto, ha più volte pronunciato frasi senza senso, cercando un approccio con la stessa. La donna, visibilmente, impaurita, ha chiesto aiuto al conducente di un’altra auto, proprio in quel momento, stava passando di lì. In un primo momento il 34enne si è allontanato, ma una volta che la donna è rimasta nuovamente sola, è tornato all’attacco. Ha immediatamente invertito il senso di marcia e si è avvicinato nuovamente. La donna, che per fortuna aveva portato con sé il telefono ha immediatamente allertato il 113.

La polizia, intervenuta immediatamente, ha raccolto la descrizione dell’uomo, rintracciandolo poco distante. Riconosciuto dalla vittima, lo stesso è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria e dovrà rispondere del reato di molestie.

Prosegue senza sosta, dunque, l’opera di controlli del territorio da parte degli agenti della Questura di Isernia. Nello scorso fine settimana, su disposizione del Questore Roberto Pellicone, è stato rinforzato il dispositivo di prevenzione e controllo del territorio in tutta la provincia, con l’obiettivo di prevenire e contrastare i reati predatori, soprattutto furti in abitazione o presso esercizi commerciali, e lo spaccio di sostanze stupefacenti. Trentasei le pattuglie della Squadra Volanti della Questura e del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara che hanno operato in sinergia a Isernia e Venafro e lungo le principali arterie viarie. Trentaquattro i posti di controllo realizzati e identificate 494 persone, di cui 126 con precedenti di Polizia e controllati 289 veicoli.

Sei le infrazioni al Codice della Strada contestate, delle quali due all’alba per guida sotto l’influenza dell’alcool. Sono state, invece, centoventiquattro le chiamate di intervento giunte al numero di emergenza e soccorso pubblico 113, nel fine settimana, gestite dagli operatori della Sala Operativa e dalle pattuglie presenti sul territorio. Tre, infine, i bar di Isernia e Venafro controllati.

Nel corso dei controlli, i poliziotti hanno rintracciato un 34enne: l’uomo, alla guida della sua autovettura, si era avvicinato ad una donna che faceva jogging e, dal finestrino aperto, aveva più volte pronunciato frasi senza senso, cercando un approccio. La donna aveva chiesto aiuto al conducente di un’altra vettura in transito ed il 34enne si era allontanato, salvo invertire la marcia e avvicinarsi di nuovo alla vittima, rimasta sola.

Anche dal punto di vista dei controlli a persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale, è stata intensificata l’attività procedendo al controllo di 36 persone: tre di queste sono state segnalate alla Divisione Polizia Anticrimine perché, pur sottoposti ad Avviso Orale del Questore, sono stati trovati in Via Veneziale in compagnia di altri pregiudicati.

Camera di Commercio – SPID

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli