Metti i social al tempo di Vincenzo Cuoco… Lo racconta il film “I futurieri”

La pellicola, girata e prodotta in Molise con la regia di Simone D’Angelo, ha nel cast anche Gianni Parisi protagonista in Gomorra

CAMPOBASSO. «Cosa sarebbe successo se Vincenzo Cuoco e altri intellettuali molisani avessero avuto gli odierni social network nel Settecento, ovvero nel secolo dei Lumi?». È quesito attorno al quale ruota la trama del docufilm “I Futurieri”, girato e prodotto in Molise a Civitacamporano, il paese che diede i natali nel 1770 al personaggio storico principale. La pellicola sarà proiettata in anteprima domani sera, giovedì 19 dicembre, alle 21 al Palazzo dell’ex Gil a Campobasso cui seguirà l’incontro con il regista, Simone D’Angelo. Il docufilm è stato prodotto dall’associazione culturale “Lilly” in collaborazione con Corto Factory Image e il sostegno del bando “Turismo è cultura” della Regione Molise. Nel cast hanno recitato diversi attori con un curriculum di rilevo quali Gianni Parisi (protagonista in Gomorra), Andrea Ortis e Diego Sommaripa.

La storia, ambientata nel Settecento, in secolo attraversato da grandi cambiamenti sociali e culturali di cui sono protagonisti, oltre a Vincenzo Cuoco, anche altri intellettuali molisani come Giuseppe Maria Galanti e Olimpia Frangipane che vivono situazioni comuni per l’epoca come gli incontri ai Caffè in cui il personaggio autorevole di turno condivideva una notizia, la quale assumeva automaticamente credibilità soltanto per essere stata comunicata da quest’ultimo e man mano si diffondeva per gli ambienti della società. Una sorta di post odierno sui social che poi diventa “virale”. Con questa e altre vicissitudini avranno a che fare gli intellettuali molisani facendo passare il messaggio, fondamentale, dell’uso consapevole dei social network oggi ormai alla mercé di tutti e con scarsi controlli sulle fonti da cui sono attinte le notizie. L’ingresso alla proiezione sarà libero, ma è comunque preferibile prenotare il proprio posto inviando una mail all’indirizzo produzione@cortofactoryimage.com.