Metropolitana leggera, Quattro corsie e Aviosuperficie: le novità del Piano regionale dei Trasporti  

E ancora sicurezza della rete stradale e e Trasporto Pubblico Locale

Completamento della metropolitana leggera, miglioramento della rete stradale, la Quattro Corsie tra A1 e A14, sicurezza della rete stradale e Trasporto Pubblico Locale: sono le priorità del nuovo Piano regionale dei Trasporti approvato dalla Giunta regionale nei giorni scorsi. Tra gli allegati, anche la realizzazione di un’aviosuperficie che rappresenta certamente la novità del Piano. La realizzazione a San Giuliano del Sannio con caratteristiche tecniche di piccolo aeroporto da destinare al traffico dell’aviazione civile generale (voli del tipo privato), servizi di Protezione civile, Sanitari pubblico e privato, sportivo e a tre anni, “ove vi saranno le condizioni economiche e finanziarie – si legge nel documento – verrà effettuata la valutazione per un possibile passaggio ad aviosuperficie commerciale visto le sue caratteristiche iniziali di performance”.

“Il Molise – è spiegato – oggi non possiede le condizioni per pensare di affrontare il concetto aeroportuale con trasporto di linea dovuto a determinati fattori tra i quali la vicinanza di tre scali, dei quali uno primario (Napoli), uno secondario (Pescara) e Foggia in fase riavvio e la mancanza di conoscenza del bacino locale e limitrofo. Ciò nulla toglie che potranno crearsi nuovi scenari socio-economici che potrebbero favorire un nuovo quadro operativo. La progettazione e l’esecuzione dei lavori dovranno essere improntati con il fine di ottenere un intervento di elevata qualità, tecnicamente valido e funzionale, ovviamente contenendo l’intervento finanziario nel target previsto, nel rispetto del miglior rapporto, benefici-costi globali di costruzione, manutenzione e gestione”. In questo contesto rientra anche la costituzione di una Società consortile per azioni denominata ‘Aviomolise”.

La relazione generale che fissa gli obiettivi e le strategie.