Marcia Bianca per Sonia, “aiutava tutti”. Petacciato si ferma per ricordare la 46enne

Si sarebbe dovuta sposare proprio oggi, 14 maggio, nella sua Petacciato da cui era emigrata per andare a lavorare in Lussemburgo, lo stesso paese dove ha trovato la morte per mano di tre persone che l’hanno brutalmente assassinata nella pizzeria in cui lavorava. Petacciato si è fermata per ricordare Sonia Di Pinto, la 46enne uccisa in Lussemburgo. Una marcia Bianca sulla scia di quella già organizzata dagli amici in Lussemburgo. Il dolore negli occhi di chi la conosceva. Presente anche il compagno affranto dal dolore.