Maltrattamenti all’asilo, il Gip boccia la revoca della sospensione per le due maestre

La richiesta avanzata dai legali della difesa durante l'interrogatorio di garanzia

VENAFRO

É stata bocciata l’istanza di riammissione in servizio delle due maestre dell’asilo Camelot di Venafro accusate di maltrattamenti ai bambini. Il Giudice per le indagini preliminari del tribunale di Isernia Arlen Picano ha quindi rigettato la revoca della misura cautelare di sospensione disposta a carico delle due donne. La richiesta è stata avanzata dagli avvocati difensori Gianni Perrotta, Gaetano Andreozzi e Antonio Caranci nel corso dell’interrogatorio di garanzia nel quale le due maestre si sono avvalse della facoltà di non rispondere.