Maltratta la moglie e i parenti lo denunciano, allontanato marito violento

La donna era vittima di violenze e minacce dallo scorso maggio

Risparmio Casa 2

Ieri, giovedì 14 marzo, a Petrella Tifernina, il personale della locale Stazione dei Carabinieri ha eseguito una misura cautelare personale – emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Campobasso su richiesta della Procura della Repubblica del capoluogo – nei confronti di un uomo del posto consistente nell’allontanamento dal tetto familiare con divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla coniuge. La donna, infatti, dallo scorso maggio, era oggetto di maltrattamenti da parte del marito tra cui, nello specifico, minacce, offese e aggressioni fisiche. Conseguentemente all’uomo, gravemente indiziato, è stata applicata la misura cautelare.

In particolare, il comportamento lesivo del marito ha indotto la donna ad un assoggettamento psicologico che la costringeva a vivere in una condizione di mortificazione e di paura. Tale situazione ha così condizionato fortemente e negativamente la vittima, la quale non ha subito sporto denuncia, ma si è rivolta a parenti e conoscenti i quali hanno raccontato ai Carabinieri l’estrema condizione di disagio della donna. Attivando, in tal modo, la procedura che ha contribuito così a portare i fatti alla luce.

La vicenda rappresenta una tipologia di reato sempre più frequente negli ultimi anni e il cui contrasto rientra tra gli obiettivi principali della Procura, al fine di prevenire ulteriori episodi di tal genere.

 

Risparmio casa 3

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli