Maltempo e trombe d’aria, Venditti (Sib): “Poteva andare peggio, pronti a ripartire”

“Per fortuna la tromba d’aria ci ha toccato solo di striscio ma poteva andare decisamente peggio”. E’ questo il commento del presidente del Sib Molise, il Sindacato Italiano Balneari, Domenico Venditti, dopo la tromba d’aria che si è abbattuta sulla costa bassomolisana interessando Termoli e Petacciato Marina. “Questa mattina (18 luglio, ndr) abbiamo avuto dei danni sulla costa. Alcuni stabilimenti sono stati interessati direttamente, anche se in modo lieve, da una tromba d’aria sul lungomare nord. Un collega è stato interessato, sono volate attrezzature e ci sono stati danni alle attrezzature ombreggianti” (QUI IL LINK ALL’ARTICOLO). Danni che sono stati più lievi rispetto a quelli che hanno vissuto i balneari al confine tra Abruzzo e Marche dopo le trombe d’aria che si sono sviluppate nella giornata di ieri, 17 luglio. “Per fortuna le trombe d’aria non hanno interessato direttamente gli stabilimenti altrimenti sarebbe stata una catastrofe visti gli episodi di ieri ai danni dei colleghi al confine tra Abruzzo e Marche”. Un fine settimana da dimenticare per gli operatori del settore considerando che l’ondata di maltempo si è verificata già a partire da venerdì. Nel pomeriggio di oggi, 18 luglio, è atteso un miglioramento e schiarite, con il sole che dovrebbe tornare già da domani. “Siamo pronti a ripartire ed accogliere tutti”, ha concluso Venditti.