Lupo, la carica di Cudini: «Ora vogliamo vincerle tutte»

Il tecnico del Campobasso, dopo l’impresa di Montegiorgio che ha portato i rossoblù a -3 dalla vetta, è fiducioso: «Lottiamo per quel sogno in cui crediamo da sempre»

CAMPOBASSO. «Lottiamo per quel sogno al quale abbiamo sempre creduto anche nei momenti più bui, figuriamoci oggi a tre punti dalla vetta. La lotta è aperta, a partire da domenica prossima quando affronteremo l’Agnone che sta facendo molto bene». È un Mirko Cudini carico a mille, che sprizza ottimismo dalla pagina social ufficiale dei Lupi, dopo l’impresa del Campobasso a Montegiorgio che ha consentito al Campobasso di accorciare a -3 dalla coppia di testa formata da Matelica e Notaresco mettendo insieme 17 risultati utili consecutivi. Il tecnico rossoblù, pur ammettendo che «non è stata una partita non bella da vedere», è consapevole che «ora contano i punti». Ma è anche tutto l’ambiente ad essere carico, tanto che è già scattato il tam-tam, in rete e in strada, per chiamare quanti più tifosi a raccolta per il derby di domenica 1° marzo a Selva piana con l’Olympia Agnonese.

«Questa posizione di classifica ci fa piacere e sta trascinando un po’ tutti – ammette Cudini –, ma la squadra è tranquilla, ora con le partite che restano ci giochiamo tutto». Va da sé che dallo spogliatoio rossoblù, la parola “pressione” è bandita. «Sinceramente, la squadra non ce l’ha» e nemmeno dall’esterno «bisogna dargliene perché il gruppo si sta esprimendo al meglio». Da qui alla fine, mancano nove partite in cui il Campobasso, tolte Agnonese e Recanatese, affronterà squadre dalla metà classifica in giù. Ma per mister Cudini la sostanza non cambia: «Speriamo di raccogliere il massimo partita dopo partita. Non possiamo far altro che vincerle tutte perché siamo di siamo rincorsa». L’Agnonese è avvisata.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com