Lucito, Paese dell’Amicizia Poetica

Lucito, fiorente borgo molisano, a mezza via tra i monti di Campobasso ed il mare di Termoli, ha rivelato il suo animo poetico. Attingendo a piene mani dalla tradizione e saggezza della sua “Gens” è nato il Premio Nazionale di Poesia “Majje Dde Le Defenze” giunto alla sua quarta edizione. La Cerimonia di Premiazione si terrà domani,sabato 2 luglio alle 16,30, nell’Auditorium di San Gennaro nel paese vecchio. In questi quattro anni il paese ha cambiato volto. Si è arricchito di una “Piazzetta della Poesia”, nel borgo antico, che è diventata l’anima e la memoria del “Premio”. Sulle sue pareti fanno bella mostra le mattonelle in ceramica con le poesie in lingua ed in vernacolo vincitrici delle passate edizioni; le piastrelle con i nomi dei poeti, presenti a Lucito a manifestare il loro affetto per il paese, sono le pagine dell’Albo d’Oro dei Poeti Amici di Lucito, per sempre orgoglio di una comunità. Non di meno le antiche pietre delle pareti delle case, opera di abili scalpellini lucitesi, mostrano vezzosamente le piastrelle con le poesie dei poeti che sono venuti a Lucito da ogni parte d’Italia a portare i loro versi. Con l’arrivo della primavera “Majje Dde Le Defenze” e i suoi amici Poeti, ritornano a rifiorire nei campi e per le strade del paese. I loro versi ad abbellire le mura delle case. Le loro voci e risate a rallegrare i giorni da consumare insieme felici recitando versi o seduti intorno ad una tavola conviviale. Nel ricordo di tutti noi e di chi come Rosella Lubrano è presente solo con lo spirito il “Premio Nazionale di Poesia Majje Dde Le Defenze” va avanti, perché Lucito è il Paese dell’Amicizia Poetica. E l’Amicizia non muore mai. Vi aspettiamo sabato due luglio a Lucito per festeggiare tutti insieme l’Amicizia e la Poesia.