Luca Abete: «Campobasso è una realtà da valorizzare»

#NonCiFermaNessuno, il tour motivazione dell’inviato di Striscia la Notizia all’Unimol

Omega Point

REDAZIONE

Un’idea nata quasi per gioco, un esperimento sociale e comunicativo per far capire ai giovani l’importanza delle sfide quotidiane ma anche degli insuccessi che possono capitare nella vita di ognuno di noi. È il tour motivazione #NonCiFermaNessuno ideato e promosso da Luca Abete, inviato di Striscia la notizia, in collaborazione con l’associa- zione Marameo, e giunto alla quinta edizione. Un tour di tre mesi che toccherà da nord a sud 10 regio- ni, tra queste il Molise. «Son voluto tornare a Campobasso perché sono convinto che le piccole realtà vadano valorizzate. Ho una certa predilezione per questi contesti che, seppur piccoli, offrono anche vantaggi» ci ha detto Luca Abete contattato telefonicamente. «Spesso si pensa che solo chi vive in grandi centri possa avere successo nella vita ma non è così. Io sono nato e cresciuto ad Avellino che non è una grande città. E anche se non ci crederete, da ragazzo ero timidissimo, for- se a volte lo sono ancora adesso» ci ha detto l’inviato di Striscia. E da questo è nata l’idea del suo tour. «Voglio aiutare i ragazzi a capire che è importante credere in se stessi e che gli incidenti di percorso possono capitare a tutti, esattamente com’è capitato a me» ha spiegato Luca Abete. «Non sono un maestro di vita, più che altro un compagno di viaggio e, per esperienza per- sonale, so che gli incidenti non sono riservati solo ad alcuni di noi. La differenza sta nella capacità di imparare a gestire gli insuccessi» ha detto. La novità della quinta edizione è la realizzazione di un bra- no musicale che porta lo stesso nome del tour “Non ci ferma nessuno” prodotto dalla OndeSonore Records di Francesco Altobelli, cantato dal giovane talento Patrizio San- to e con la partecipazione straordinaria di Luca Abete. «Ho iniziato a lavorare in una piccola tv di Avellino che è stata per me una palestra di vita e mi è servita per crescere e poi fare il salto arrivando a canale 5» ci ha detto ancora. In particolare, parlando proprio dei servizi televisivi che realizza per Striscia la notizia dove spesso, per raccontare la verità, è vittima di violenza, ci dice: «Non sono coraggio- so, sono determinato. Ho sempre lavorato nel campo del volontariato e quando ci vengono segnalati casi di in- giustizie non ci penso due volte e corro in aiuto di chi ha bi- sogno. Non penso a quello che potrebbe succedermi, metto da parte la paura e cerco di aiutare che non può difendersi da solo» ha concluso Luca Abete dando appuntamento, per domani, a tutti i giovani molisani, nell’Aula magna dell’Unimol, dalle 10.30 con #NonCiFermaNessuno.

Omega Point

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli