Lotta per non retrocedere in Serie B. La situazione di Lecce, Genoa, Torino, Udinese e Samp

C’è chi ha il potenziale ma, come si suol dire, “non si applica”; chi gioca benino o si impegna, diciamo, ma è scarsa; chi invece ha solo davvero molta sfortuna e si ritrova sempre ad affrontare avversari troppo ostici.

I motivi per i quali alcune squadre di calcio la stanno rischiando grossa sono diversi, fatto sta che alcuni team blasonati purtroppo stanno rischiando di scivolare in Serie B, salvo miracoli dell’ultimo momento, che non è detto che non possano avvenire.

Lecce, Genoa, Torino, Sampdoria, Udinese sono le squadre considerate a rischio nelle ultime settimane post emergenza Covid-19. Tolte la Spal ufficialmente retrocessa e il Brescia al quale manca davvero poco, le loro sorti molto dipenderanno dalle squadre che si ritroveranno ad affrontare.

Il Lecce di fatto gioca bene e il suo allenatore è un allenatore con i fiocchi, quindi di certo la colpa non è sua, il fatto è che proprio non c’è coordinazione fra i giocatori e, soprattutto, non c’è il piede. “Non male” invece Genoa e Sampdoria che con le ultime performance forse sono riuscite a salvarsi dalla retrocessione, anche se ad oggi ancora non c’è l’ufficialità e le altre squadre di certo faranno di tutto per recuperare punteggio.

I tifosi si chiedono “c’è speranza?”?

La quota salvezza di solito si dice che sia costituita da quei famigerati 40 punti che mai come quest’anno sono ambiti da queste squadre per poter dribblare la retrocessione. Diverse squadre a rischio e solo 40 punti che non basteranno per salvarle tutte. La SPAL ormai ha già preso il treno per la Serie B grazie alla vittoria del Brescia, chissà se anche qualcuna delle sopracitate (e quale) farà ad essa compagnia. Sarà il Genoa? Il Lecce o il Torino? La Sampdoria oppure l’Udinese?

Se le partite faranno sì che le squadre si ritrovino con punti pari, per tracciare la classifica le regole in vigore sono di considerare i punti negli scontri diretti, la differenza di reti sempre nelle partite dirette, dove i gol per la squadra in trasferta valgono 2, la differenza delle reti totali, il sorteggio. Dal momento che le squadre lì lì sono tante è facilmente possibile che diverse arrivino a pari punti. In quel caso per il piazzamento in classifica si dovranno valutare le partite che vedono direttamente coinvolte queste squadre l’una contro l’altra.

Questione punti

Tanto per cominciare è bene sapere che puoi trovare le quote salvezza sulla maggior parte dei siti scommesse stranieri che operano in Italia. Ma vediamo il dettaglio squadra per squadra. Il Lecce ha perso contro la squadra del Genoa per 2 a 1: se quest’ultima finalmente può tirare un po’ un sospiro di sollievo anche se resta quart’ultima, per il Lecce le cose si mettono male. L’allenatore ancora speranzoso dichiara comunque che la salvezza è ancora possibile dal momento che le prossime sfide sono tutto sommato “fattibili” (contro Brescia, Bologna, Udinese, Parma) e sarebbero sufficienti 3 vittorie su 4. Intanto la Fiorentina è salva, grazie alla vittoria contro il Torino e alla scivolata in serie B della Spal. Aria buona si respira anche in casa della Sampdoria (anche se per l’ufficialità bisogna attendere) che nelle settimane post stop di campionato si è accaparrata ben 5 vittoria mettendosi ben al sicuro dal dover scendere in Serie B.