Lions Club Isernia: Scarpitti confermato presidente, squadra rinnovata e tanti progetti per la città

È ripresa l’attività del Lions Club Isernia dopo la pausa estiva. I Soci si sono riuniti in Assemblea per delineare il programma operativo nel corso dell’attuale anno sociale che si spera non sia ancora gravato da problemi di carattere sanitario.

All’inizio di seduta è stata ufficializzata la nuova squadra che andrà ad affrontare i problemi operativi di qui fino al 30 giugno del prossimo anno. Presidente del Club resta Luciano Scarpitti per la terza volta consecutiva; si tratta di un’anomalia determinata da cause di forza maggiore. 1° Vicepresidente è Nicandro Ricci che diventerà Presidente a partire dal 1° luglio del 2023. Come 2° Vicepresidente Scarpitti ha fortemente voluto Valeria Buccomino, persona di grandi capacità relazionali e profonda conoscenza di tutto l’ambiente sia isernino che Lions. Antonio Maria Triggiani si occuperà dei Soci, per quanto riguarda le relazioni all’interno, la formazione e la ricerca di nuovi iscritti che possano portare originale vigore nella vita del Club. Responsabile dell’organizzazione delle iniziative di servizio continuerà ad essere Stefano Gravante che ha sempre dimostrato grande impegno e volontà. Tesoriere rimarrà l’inappuntabile Alessandro Scuncio. Responsabile delle iniziative per la raccolta fondi sarà ancora Mario Fuschino. Nuovo Segretario del Club sarà Chiara Passarelli, a cui è stata affiancata, a garanzia di presenza e continuità, Adele Bonifacio quale Vicesegretario. Censore del Club continuerà ad essere Davide Tagliaferri certo che non dovrà mai intervenire a giudicare comportamenti inidonei.

Il Presidente Scarpitti ha inoltre comunicato che ha avuto la grande emozione di essere contattato da un Socio che contribuì a fondare il Club nel lontano 1962. Si tratta di Michele Paolantonio; di lui si erano perse le tracce dopo il suo trasferimento a Roma. Ora è stato inserito tra i Soci Onorari del Club e certamente verrà invitato alle prossime manifestazioni ufficiali.

Passando alle iniziative in programma, il Presidente ha ricordato che il prossimo 2 ottobre, in occasione della “Corrisernia”, il Club attrezzerà il consueto gazebo per effettuare gratuitamente, a coloro che lo vorranno, il controllo della glicemia. L’esame, di grande semplicità, ha lo scopo di prevenire il diabete; sarà effettuato in collaborazione con l’Ordine Provinciale dei Medici. Saranno presenti il Dr. Fernando Crudele ed il Dr. Davide Tagliaferri per consigliare coloro che dall’esame avessero risultati irregolari.

In attuazione di una delibera precedente, Scarpitti ha comunicato che, come in passato, sono stati predisposti 30 buoni acquisto da distribuire a 30 famiglie isernine in evidenti difficoltà economiche, in modo che possano entrare in possesso di beni per loro di primaria necessità. L’Assemblea ha deciso che per la selezione delle famiglie si dovrà chiedere la collaborazione della Comunità di Sant’Egidio e per la spesa effettiva dei buoni si dovrà scegliere un supermercato con radici tradizionali molisane.

In merito ai numerosi capi di abbigliamento raccolti dai soci Lions Salvatore Barricelli e Alberto Santolini per i profughi Afgani e Ucraini e consegnati alla Caritas cittadina, l’Assemblea ha dato mandato al Presidente affinché vengano distribuiti al più presto alle persone designate.

Il Presidente Scarpitti ha informato l’Assemblea che insieme a Davide Tagliaferri ha preso contatto con l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti di Isernia. Insieme ad alcuni rappresentati del Consiglio direttivo è stato concordato che si realizzeranno iniziative comuni in favore dei loro associati. Il Presidente ha preso contatto anche con il Coordinatore distrettuale Lions del progetto “Sight fon Kids”, specializzato nei problemi della vista, dal quale ha avuto suggerimenti e collaborazione circa le iniziative da promuovere in un prossimo futuro.

Infine l’Assemblea dei Lions di Isernia ha deliberato di effettuare l’Inaugurazione dell’anno Sociale l’8 o il 9 ottobre prossimo, secondo disponibilità dei consueti locali, e la Festa degli Auguri di Natale non oltre il 15 dicembre.

In alto, il presidente Luciano Scarpitti con Antonio Maria Triggiani