“Libertà di associazione sindacale dei militari”, tutto pronto per l’evento di Campobasso

In data 27 maggio 2022 è entrata in vigore la legge nr. 46 del 28 aprile 2022 relativa alle Norme sull’esercizio della libertà sindacale del personale delle Forze armate e delle Forze di Polizia a ordinamento militare, nonché la necessaria delega al Governo per il coordinamento normativo. Fase quasi finale, questa, di un percorso che ha visto la nascita delle associazioni sindacali per il personale militare iniziato con la storica sentenza della Corte Costituzionale nr.120/2018, e che si completerà con l’attuazione delle deleghe che la legge conferisce al Governo per l’emanazione dei necessari decreti attuativi. 

La neonata legge sulla sindacalizzazione dei militari offre un quadro completo delle competenze delle associazioni sindacali, tra le quali – di fondamentale importanza – vi è l’assistenza fiscale e la consulenza previdenziale e assistenziale a favore dei propri iscritti (articolo 5, comma 2, lettera b). A tal proposito, in data 21 giugno 2022, il SIM Carabinieri ha presentato il Dipartimento Trattamento Stipendiale e Pensionistico, con sede a Chieti, con lo scopo di offrire una consulenza chiara e professionale su tutti gli aspetti pensionistici e stipendiali degli iscritti al sindacato.

Mercoledì25 gennaio p.v. alle ore 17.00, si terrà presso la sala convegni dell’Hotel “Centrum Palace”, sito in Campobasso alla Via Giambattista Vico n.2/a, un convegno organizzato dal SIM Carabinieri – Dipartimento T.S.P. ed il SIM Carabinieri “Molise” durante il quale verranno affrontate le seguenti tematiche: 

  • Libertà di associazione Sindacale dei Militari, attuale legge sulle Associazioni Sindacali Militari, e Fondi Previdenziali per gli appartenenti all’Arma dei Carabinieri;
  • Struttura centrale e periferica del Dipartimento TSP e competenze in merito all’adeguamento delle procedure di contrattazione e creazione delle relative aree negoziali per il personale delle forze di polizia, impatto dei fenomeni economici inflattivi sulle future dinamiche stipendiali;
  • Impatto sulle future pensioni del personale dell’Arma dei Carabinieri del disegno di legge “Gasparri”, novità introdotte dalla legge di bilancio 2023-art 112 (nuove aliquote indennità supplementare), termini di pagamento dei trattamenti di fine servizio.

Saranno presenti al convegno in qualità di graditi ospiti: il Presidente della Regione Molise Donato Toma, il Sindaco di Campobasso Roberto Gravina, il Comandante della Scuola Allievi Carabinieri di Campobasso Bruno Capece, il Comandante Provinciale Carabinieri di Campobasso Luigi delle Grazie.

Relazioneranno in merito alle materie sopra indicate: Il Segretario Generale Antonio Serpi, i Segretari nazionali Riccardo Monti e Carlo Calabrese, il Commissario Straordinario Generale Abruzzo Gianluca Spaziani.

Parteciperà, in qualità di moderatore, il responsabile del Dipartimento Tutela del Lavoro del SIM Carabinieri Marcello Sciarappa.

Saranno presenti, inoltre, in qualità di organizzatori, il membro del Direttivo Nazionale del SIM Carabinieri Ezio Mazzarella ed i responsabili Regionali del SIM Carabinieri Molise, Anselmo Strazzeri, Matteo Gentile ed Alessandro Casali che, con il loro impegno, hanno reso possibile l’evento. 

Parteciperanno, infine, i Segretari Generali delle maggiori sigle sindacali della Polizia di Stato della Provincia di Campobasso.