Le meraviglie molisane alla Bit, subito un nuovo successo

Venditti

“Del Molise il fil la maraviglia”. E’ il filo conduttore del Molise in Bit. Un Molise che ha saputo nuovamente proporsi attarverso l’innovazione che già nel 2017 aveva fatto parlare tutti gli organi di informazione nazionale. Lo stand della regione, voluto e curato in collaborazione con l’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo e con il Distretto Molise Orientale è stato inaugurato alle ore 12 alla presenza del Sottosegretario del Mibact Dorina Bianchi, del sindaco di Milano Giuseppe Sala, il presidente della regione Molise Paolo di Laura Frattura ed il commissario straordinario dell’Azienda di Soggiorno e Turismo di Termoli Remo Di Giandomenico. Proprio quest’ultimo ha voluto illsutrare il tema portante del Molise in Bit che percorre la linea delle quattro stagioni. Lo stand del Molise, unico nel suo genere è stato subito preso d’assalto dagli addetti ai lavori, ma anche da parte di viaggiatori, blogger giornalisti e studenti. “Il successo oppure la novità – ha detto il commissario Aast Remo Di Giandomenico – e’ la partecipazione numerosa di aziende e comuni molisani che sono venuti in fiera per vendere il proprio prodotto. Abbiamo chiamato il nostro stand riprendendolo da un verso del poeta barocco Giovan Battista Marino che diceva del . Abbiamo in sottofondo la musica di Alice nel paese delle meraglie. Vuol dire che stiamo lanciando l’idea che seppur difficile trovare il Molise, quando lo si trova diventa un fatto davvero meraviglioso”. Il viaggio all’interno dello stand della Regione è davvero fantastico. Quasi un percorso surreale accompagnato da quattro ingressi e da una musica in sottofondo che fa da scenario incantevole alla grande cupola che ricopre i cento metri quadri di area destinata al Molise dove vengono proietatti video di affreschi ed i paesaggi che solo la nostra regione può rappresentare ed offrire. Si arriva e subito si rivolge il capo all’insù per non perdere le favolose immagini che vengono proiettate all’interno della cupola che sovrasta tutto lo stand. Poi accompagnati da numerose hostess si può provare l’emozione del Molise tridimensionale. Su comode proltrone posizionate al centro dello stand. Con la maschera in 3D è davvero gradevole compiere un viaggio incantevole tra i paesaggi di casa nostra. I più interessati sono stati i giovani.
Studenti e ragazzi non hanno voluto perdere il virtual tour rimanendo davvero entusiasti di quanto visto.
Soddisfatto anche il presidente della regione Paolo Di Laura Frattura che ha voluto lodare il lavoro svolto illustrando anche in che direzione muove la regione Molise per la promozione turistica. “Confermarsi e migliorare probabilmente non era semplice – ha detto il presidente Frattura -, ma il Molise è riuscito nuovamente a stupire tutti. Era la scommessa dello scorso anno quando, secondo gli organizzatori, non sarebbe stato possibile superare la qualità del molise alla bit 2017. Invece siamo riusciti a vincere questa scommessa. I riscontri di oggi ci fanno ben sperare anche per la stagione turistica 2018. La Regione avvierà a brevissimo gli investimenti per la ricettività ma, soprattutto, è concentrata nel raccontare il Molise fuori dai confini regionali. Manifestazioni come queste ci fanno ben sperare.
Questo modo di raccontare il Molise partito con expò 2015 ha visto il turismo nella nostra regione in forte crescita di anno in anno. Lo stand presente in Bit conferma solo la nostra volontà di voler continuare a stupire basandoci su di una realtà che può attrarre turismo in tutti i mesi dell’anno”.

Venditti

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli