Le cabine dell’Enel si trasformano in ‘tele’: Petacciato tra i 9 cieli del Paradiso dantesco

Il progetto, patrocinato dal Ministero della Cultura, prevede l’esecuzione artistica di 9 interventi murali sulle cabine elettriche attraverso anche una particolare vernice ecologica: Petacciato è tra le località scelte nel progetto

Per celebrare il genio italiano di Dante la società del Gruppo Enel, gestrice della rete a media e bassa tensione, ha voluto fare un tributo al Sommo poeta a 700 anni dalla sua scomparsa, avvenuta a Ravenna nella notte tra il 13 e il 14 settembre del 1321. Il modo scelto è del tutto particolare e abbraccia anche il Molise. Il progetto, patrocinato dal Ministero della Cultura, prevede l’esecuzione artistica di 9 interventi murali su altrettante cabine elettriche attraverso anche una particolare vernice ecologica, in grado di eliminare batteri e assorbire le sostanze inquinanti che circolano nell’ambiente. Ciascuna tela, firmata dall’artista Danilo Pistone, in arte Neve, rappresenta in chiave allegorica i 9 cieli del Paradiso dantesco, densi di significati e simboli che ben si sposano con quelli di luce ed energia associati al brand di E-Distribuzione. In ogni cabina realizzata sarà contenuto un tassello che andrà a comporre una decima immagine esclusivamente digitale, svelata solo al termine del progetto, previsto entro la fine dell’anno. Tra queste 9 interventi rientra Petacciato. “In tanti vedendo la cabina Enel colorata di nero e mi avete chiesto “perché..”? -ha spiegato il sindaco di Petacciato, Roberto Di Pardo- Non potevo rispondere perché è stata chiesta massima riservatezza. Oggi, a lavoro quasi ultimato, possiamo dare info. Prima desidero ringraziare un tecnico Enel, nostro compaesano, che si è adoperato affinché anche Petacciato rientrasse nel progetto. L’intervento fa parte di un progetto a livello nazionale che verrà sponsorizzato anche su Sky Arte volto a celebrare Dante in occasione dei 700 anni trascorsi dalla sua morte”.