Fresilia, riaffidati i lavori per la frana

Partenza in vista per i lavori del ripristino della viabilità e della sistemazione del movimento franosi del tratto della Fresilia che si collega alla provinciale ‘Molesana’. La Provincia di Isernia ha infatti provveduto all’affidamento dei lavori e alla rideterminazione del quadro economico in seguito alla sentenza emanata dal Tar Molise. Lo si apprende dalla determina dell’ente di via Berta pubblicata all’albo pretorio on line dell’ente. L’iter è partito nell’aprile del 2016, con la concessione di un finanziamento di 600mila euro per i lavori da parte della Regione Molise. Nel mese di maggio dello stesso anno i è disposta la procedura aperta per l’affidamento in appalto dei lavori, con importo a base di gara di circa 355mila euro. Nominata la commissione, nel giugno del 2016 è stata emessa la determina di aggiudicazione definitiva della gara in favore di un’associazione temporanea d’imprese costituita da una ditta dell’area di Campobasso e una dell’area di Isernia, con un importo di aggiudicazione di circa 350mila euro. Ma contro tale aggiudicazione ha proposto ricorso al Tar Molise la ditta che si è attestata come seconda classificata. Il Tar ha accolto il ricorso principale e ha annullato l’aggiudicazione definitiva, quella provvisoria e i verbali di gara. Sicché l’ente provinciale, con una determina del 3 maggio ha stabilito di revocare la precedente aggiudicazione e di aggiudicare i lavori in via definitiva alla ditta ricorrente alle condizioni migliorative di cui all’offerta tecnica ed economica prodotte dalla stessa, e dunque per un importo di circa 330mila euro netto del ribasso del 7,153% e comprensivo di oneri di sicurezza per 8mila euro.

 

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli