Lavori alla condotta dell’acquedotto, ancora una domenica senza acqua

Quattro i Comuni coinvolti. Il sindaco di Ururi, Primiani: «Quel tratto è divenuto un colabrodo»

REDAZIONE TERMOLI

Potrebbe essere un’altra domenica senza acqua quella che si apprestano a vivere quattro importanti Comuni del basso Molise. La nota, infatti, arriva direttamente da Molise Acque che ha comunicato alle amministrazioni di Ururi, San Martino in Pensilis, Portocannone e Campomarino nonché alla Prefettura di Campobasso che nella giornata di domani, domenica 21, dalle 6.30 si provvederà alla sospensione del flusso idrico. La causa è ancora da ricercare nei lavori di riparazione della condotta idrica dell’acquedotto Basso Molise Liscione nel tratto partitore in pressione della statale 87 di Ururi. I 4 Comuni coinvolti sono stati invitati ad assumere i necessari provvedimenti di regolazione del flusso idrico in funzione della disponibilità, tenendo presente che si prevede la regolarizzazione dello stesso nella tarda serata di domenica. Una situazione che si sta verificando con una cadenza che inizia a indispettire la popolazione. Tanto che l’amarezza si avverte anche nel commento del sindaco di Ururi, Raffaele Primiani. «Ancora una volta viene lasciata la popolazione senza acqua di domenica – ha affermato Primiani – quel tratto è divenuto un colabrodo e non riescono a fare un intervento risolutivo, nonostante siano solo pochi chilometri. Ma non finisce qui».

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com