Lavoratori Molise Acque, in 30 favorevoli all’accordo

L’accordo appena sottoscritto da Tecla Boccardo UIL FPL e Antonio Amantini Fp Cgil garantisce il futuro dei lavoratori precari, che da oltre 10 anni hanno prestato servizio nella Molise Acque, attraverso le agenzie di somministrazione

“Si è svolta questa mattina presso la sede di Molise Acque un’assemblea dei lavoratori somministrati, relativa all’ipotesi di accordo da sottoscrivere tra l’azienda e sindacato rispetto al passaggio di tutti i dipendenti alle dipendenze dirette dell’Azienda Molise Acque.

Dei 31 lavoratori presenti, che comunque rappresentano la maggioranza degli interessati, questa mattina 30 di loro hanno dato parere favorevole all’accordo.

L’accordo appena sottoscritto da Tecla Boccardo UIL FPL e Antonio Amantini Fp Cgil garantisce il futuro dei lavoratori precari, che da oltre 10 anni hanno prestato servizio nella Molise Acque, attraverso le agenzie di somministrazione.

Attraverso l’accordo, si avvierà un percorso che valorizza l’esperienza pregressa dei lavoratori maturata, sia alle dirette dipendenze dell’azienda, sia attraverso aziende esterne.

I lavoratori torneranno nel proprio posto di lavoro alle dipendenze di Molise Acque a tempo determinato e presto i loro contratti diventeranno a tempo indeterminato.
Il sindacato, ancora una volta, si è schierato al fianco dei più deboli garantendo ai lavoratori continuità occupazionale e un reddito certo alla loro famiglie”.

Così i segretari generali della funzione pubblica di Cgil e Uil, Antonio Amantini e Tecla Boccardo

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com