L’amministratore di Stellantis a Termoli per la Gigafactory

L’arrivo nella prima mattinata e il successivo incontro con la direzione aziendale. Nel pomeriggio meeting con i sindacati. Sotto la lente anche le dichiarazioni rilasciate ieri al Corriere della Sera e la “trattativa” ancora aperta con il Governo

L’amministratore di Stellantis, Tavares, è arrivato nella prima mattinata di oggi, 19 gennaio, a Termoli per incontrare i sindacati e i lavoratori dello stabilimento di contrada Rivolta del Re.

Probabile che alla base dell’incontro ci siano le dichiarazioni rilasciate ieri al Corriere della Sera sulla realizzazione della Gigafactory a Termoli per la quale Stellantis è ancora in trattativa con il governo.

Tavares è arrivato nella prima mattinata presso lo stabilimento di Termoli. Una visita, la sua, che cade nel giorno in cui ricorre la fusione tra Fca e Psa che ha portato poi alla nascita di Stellantis.

La visita a Termoli

Stando alle poche informazioni che trapelano, il primo incontro del ceo di Stellantis sarebbe stato quello con la direzione aziendale dello stabilimento.

Successivamente, attorno al primo pomeriggio, dovrebbe incontrare i sindacati dei lavoratori.

Le prospettive per il futuro

L’annuncio della Gigafactory a Termoli risale a luglio scorso ed era stato proprio Tavares a lanciare il progetto che avrebbe comportato una sicurezza lavorativa per lo stabilimento bassomolisano.

In tutti questi mesi, però, non era ancora stato reso noto il piano industriale di Stellantis e quello della Gigafactory con tanto di richieste avanzate da più parti dai sindacati.