La storia di Ricky, setter ridotto a mangiare pietre e arrivato e pesare appena 8 chilogrammi

Un setter abbandonato nelle campagne della provincia di Campobasso, oggi bellissimo «è stato recuperato e salvato in extremis quando ormai la leishmania lo stava lentamente divorando. Ha circa 5 anni e un passato tutto da dimenticare». La storia della rinascita di Ricky è stata riportata dal quotidiano La Stampa, che ha dedicato un dettagliato articolo al cagnolino che oggi, grazie alla dedizione dell’Ugda Molise(Ufficio garante diritti degli animali) è tornato in piena forma ed è in cerca di una famiglia. «Purtroppo il destino delle volte si accanisce – si legge sul profilo social dell’Ugda Molise – e ad una vita già tormentata dalla leishmaniosi ora negativizzata si era aggiunta la problematica di una ghiandola salivare che puntualmente si riempiva,ma anche questo problema è stato quasi completamente risolto. Per salvarlo ora ci vorrebbe solo il calore di una casa vera e propria. Chi vuole offrire a Ricky questa opportunità, può chiamare il 340/7983320».