La Regione non paga e l’azienda fa pagare i disabili sull’autobus

Per loro niente tessera di libera circolazione sul servizio di trasporto urbano

Termoli. Un provvedimento che era stato già preannunciato e sul quale non si è registrata nessuna azione concreta da parte delle istituzione. Per tale ragione, a partire dal 1° ottobre, le tessere di libera circolazione rilasciate dalla Regione Molise ai soggetti aventi diritto per disabilità, non avranno più validità di gratuità sugli autobus gestiti dalla società G.T.M. Srl nel Comune di Termoli. Nello specifico il provvedimento è stato adottato dall’azienda a seguito del mancato trasferimento dal 2017 degli importi relativi a quanto previsto dall’ Art. 28 della Legge Regione Molise n. 19 del 1984, nella quale viene espressamente previsto il ristoro di tali gratuità alle imprese esercenti il trasporto pubblico. «Tale gratuità – hanno fatto sapere dalla Gtm – potranno essere di nuovo garantite non appena saranno contabilizzati e trasferiti gli importi relativi alle tessere di libera circolazione per gli anni 2018 e 2019».

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com