La regione del vento

di Giuseppe D’Addario

Penultima classificata per abitanti, all’incirca 320 mila, il Molise è la seconda regione più piccola d’italia con i suoi quattromila chilometri quadrati. Nonostante le esigue dimensioni sembra essere in cima alla vetta per il numero di pale eoliche installate su tutto il territorio. Circa mille aerogeneratori che l’hanno fatta diventare “la regione del vento”. Stando però alle dichiarazioni del presidente di “Italia Nostra” Gianluigi Ciamarra sembrerebbe essere il contrario per la sezione di Campobasso.

Quindi una delle domande che possono sorgere è per quale motivo queste pale stanno sorgendo sulle vette delle montagne molisane? La risposta più accreditata è che da anni i “signori del vento”, quelli che hanno incassato milioni di euro dal business dell’energia eolica prodotta nella nostra regione, hanno messo gli occhi sulle alture dei monti del Matese. Ed è qui che i residenti hanno protestato contro l’istallazione di nuovi parchi eolici dichiarando di “avere un forte impatto ambientale sul paesaggio”.