La realtà virtuale per far ‘rivivere’ le città: nasce il “Christmas Virtual Village”

Termoli tappa zero di un allestimento unico nel suo genere che porterà in piazza sia il lasergame che il gaming nel Metaverso nell’ambito delle iniziative organizzate per il Natale termolese. L’amministratore di Lasertag Club, Valerio Di Bona: “Ci riappropriamo delle piazze come luoghi di aggregazione e vogliamo spingere i ragazzi a fare gaming ma stando insieme, fisicamente, nello stesso luogo e non a casa davanti al computer”. L’assessore Michele Barile: “Il cartellone non sarebbe stato possibile altrimenti”

Un “Christmas Virtual Village” in grado di abbracciare diverse fasce d’età, dai bambini ai più grandi, nato con l’obiettivo di far rivivere la piazza di Termoli.

E’ stato presentato questa mattina, 6 dicembre, il cartellone delle iniziative organizzate dall’amministrazione comunale termolese in vista del Natale. “Un cartellone che non sarebbe stato possibile realizzare senza il contributo delle associazioni a cui va il mio più grande ringraziamento”, ha affermato l’assessore Michele Barile durante la conferenza stampa di presentazione a cui hanno preso parte anche Valerio Di Bona in rappresentanza dell’ASD ProMolise e Lasertag Club e i maghi Peppe e Tony.

“E’ un cartellone che comprende una serie di attività per bambini, spettacoli rivolti ad un pubblico di piccoli ma anche eventi culturali, musicali per i più adulti. Abbiamo voluto creare un cartellone che abbracciasse più gusti – ha proseguito Barile – i primi appuntamenti li abbiamo già dall’Immacolata con l’accensione delle luminarie e fino al 7 gennaio con le ultime manifestazioni e le rievocazioni della Pasquetta e del San Sebastiano e Sant’Antonio. Si tratta di un cartellone a tutto tondo che ha preso vita grazie alle associazioni e agli artisti che anche questa volta animeranno la nostra città”.

Un cartellone, come ha affermato lo stesso Barile, che avrà nelle iniziative organizzate dall’ASD ProMolise, in collaborazione con Lasertag Club, VRClub e altre associazioni termolesi il clou degli eventi che si terranno tutti i pomeriggi in piazza Monumento a Termoli.

“Il nostro obiettivo – ha affermato Valerio Di Bona in rappresentanza di ProMolise e Lasertag Club – è quello di riportare la piazza ad essere luogo di aggregazione e di incontro. Sarà proprio Termoli la prima città in Italia, e quasi certamente in Europa, ad offrire la possibilità di mettere piede nel Metaverso e giocare con esperienze altamente coinvolgenti e in puro stile natalizio.
 
Il Virtual Village vuole creare un luogo di formazione, intrattenimento, gaming ed educational learning attraverso un allestimento unico nel suo genere, mai sperimentato in Italia, adatto a tutte le fasce d’età, dai più piccoli ai più grandi.
 
L’obiettivo, dopo anni di pandemia in cui gioco forza si è stati costretti a rinchiudersi in casa e la graduale scomparsa dei tradizionali luoghi di aggregazione e socializzazione tipici delle città, è quello di portare i bambini e gli adulti e riassaporare il piacere di ‘vivere la piazza’ il tutto, però, nell’ottica di un divertimento 4.0.
 
Accanto al tradizionale lasergame ‘reale’ con l’utilizzo di blaster giocattoli laser – ha proseguito Di Bona – sarà allestita un’arena di realtà virtuale all’interno di un gonfiabile unico nel suo genere perché mai realizzato in Italia all’interno della quale si potrà mettere piede nel Metaverso e provare il coinvolgimento dei lasergame virtuali creati appositamente per il Natale.

Nelle ore mattutine il gonfiabile di realtà virtuale resterà a disposizione delle scuole e delle associazioni che ne faranno richiesta per condurre gli studenti alla scoperta delle città italiane più importanti grazie a tour virtuali immersivi e dall’alto spessore tecnologico.
 
Per come è stato strutturato, il Virtual Village si rivolge ad un target estremamente eterogeneo dando la possibilità a tutti, dai 4 ai 60 e più anni, di effettuare esperienze altamente immersive e coinvolgenti, nate per stimolare la cooperazione e il coinvolgimento degli utenti e che hanno trovato grande risalto in diverse parti d’Italia.

Termoli è stata una città molto lungimirante e moderna – ha concluso Di Bona – è la prima volta che attrezziamo una installazione per così lungo tempo. Finora abbiamo fatto eventi di breve durata come fiere del gaming, eventi estivi anche in Molise ma mai un evento così lungo in cui una amministrazione ci ha concesso la piazza e questo per noi è motivo di grande orgoglio”.