La radio, la musica e i locali, Campobasso piange Fabrizio Potenza: se ne va un pezzo di storia

La musica, la radio, le notti in discoteca. Campobasso oggi ha perso un altro personaggio. Di quelli che hanno contribuito a fare la storia di questa città. Perché se pensi alla radio in Molise, pensi a Radio Luna. E se pensi a Radio Luna pensi inevitabilmente a Fabrizio Potenza. Colonna portante e motore di quella radio che ha fatto la storia del Molise tra gli anni ’80 e ’90. Gentile, affabile, sorridente. Tanti aggettivi per descrivere Fabrizio, ma la retorica di questi momenti non riuscirà mai dipingere il quadro esatto di quello che era. A noi piace ricordarlo principalmente come una persona che amava il proprio il lavoro. La radio, la musica, l’audio perfetto, le luci. Quando a Campobasso c’erano le discoteche, dietro qualche consolle c’era lui. A comando della squadra. Perché tutto fosse perfetto. E come non ricordarlo nel suo regno. In via IV novembre. Tante generazioni sono passate per Music Store. E dietro al bancone c’era sempre lui. A dispensare consigli, a risolvere problemi, a fornire il meglio. Un destino beffardo l’ha strappato troppo presto a questa vita, Fabrizio aveva solo 56 anni, e alla sua città. Che oggi lo ricorda sgomenta. Quasi attonita. Per una figura che era un punto di riferimento per molti. Quei personaggi che sono impressi nella memoria collettiva. Tanto da avere l’impressione che ci siano sempre. Da oggi, però, Campobasso, la musica, i locali, le feste e la radio saranno più poveri.

Buon viaggio, Fabrizio.  

I funerali si svolgeranno domani mattina, nella Chiesa dei Cappuccini, alle ore 10.30.  

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com