La Polstrada non si ferma, controlli a tappeto in tutta la provincia

Ancora una settimana di intenso lavoro della Polizia Stradale sull’intero territorio nazionale, culminata ieri con una intensa attività operativa di screening dei veicoli circolanti, che  in Abruzzo e Molise si è realizzata con numerosi controlli sulle autostrade e sulle principali arterie stradali ed un notevole impiego di pattuglie della  Polizia Stradale, anche in abiti civili, coadiuvate da un elicottero del Reparto Volo  e dalle Unità Cinofile della Polizia di Stato

L’attività, che si è protratta per l’intera giornata, ha avuto come obiettivo la verifica della cosiddetta “normativa sociale” (tempi di guida e riposo) dei mezzi commerciali, il contrasto dell’alterazione dei cronotachigrafi e la verifica incrociata degli elementi identificativi dei veicoli, per il controllo di assicurazione, revisione e contrasto del fenomeno del riciclaggio.

Nel corso dei controlli svolti nelle provincie di L’Aquila, Teramo, Campobasso ed Isernia sono stati controllati complessivamente 304 persone e 289 veicoli e contestate 142 violazioni.

Nella provincia pentra, i servizi sono stati effettuati lungo la SS17: in località Pettoranello del Molise ed in località Castelpetroso da pattuglie delle Sezioni Polizia Stradale di Campobasso e Isernia.

Le dieci pattuglie hanno controllato 88 veicoli, 33 rimorchi e 99 persone; delle 35 violazioni al codice della strada contestate, ben 5 sui tempi di guida e riposo dei mezzi pesanti, 2 sovraccarichi e 6 sulla carta di circolazione.