La Matematica non è un’opinione, ma il risultato può essere vincente

Al Boccardi Tiberio di Termoli sei Nazioni si confrontano su matematica e patrimonio culturale

Si è concluso venerdì 8 Aprile il penultimo step del progetto Erasmus plus “Social Values STEM from European Heritage”, risultato di un lavoro di collaborazione e cooperazione tra sei docenti di sei Istituzioni scolastiche: Anca Gabriela Barbulescu della Romania (coordinatrice);  Paula Loureiro del Portogallo; Beata Walas della Polonia; Katalin Nagy dell’Ungheria; Hursit Caliskan della Turchia, Laura Ersilia Moccia dell’Italia.

Sei studenti dell’Istituto Boccardi-Tiberio, per una settimana, con altri 30 studenti  in team internazionali, hanno  approfondito lo studio delle STEM, in particolare della matematica, per la conservazione, valorizzazione e promozione dei beni tangibili del patrimonio dell’umanità.

La settimana è stata intensa ma ricca di stimoli. Gli studenti hanno seguito una serie di workshop: 

“Simulatore navale”, con il Professore De Luca Aniello; “Il ruolo delle tecnologie digitali nella conservazione e valorizzazione dei beni  culturali”, con il Professore Vaccariello Angelo; “La bellezza della matematica nella vita di ogni giorno”. “Il numero Phi e la sezione aurea”,  con lo Psicologo Nicola Malorni; “Modellazione in  3D”, con il Professore Pierpaolo Palladino.

Il gruppo internazionale è stato coinvolto in due uscite didattiche, una a Caserta e una in Alto Molise, con l’obiettivo di verificare sul campo l’applicazione dello studio delle discipline  STEM per preservare, datare, valorizzare il patrimonio tangibile e promuoverlo grazie al Marketing digitale.

Tutte le attività sono state orientate allo sviluppo  di nuove conoscenze per gli studenti che hanno tratto, quindi,  numerosi e suggestivi spunti per svolgere 4 task relativi al legame tra la  Matematica e il Patrimonio dell’umanità.

Magica è stata la conclusione del progetto avvenuta in una location meravigliosa: il terrazzo del Castello Svevo.

Qui l’Assessore all’Istruzione, Silvana Ciciola ha accolto docenti e studenti condividendo con loro le sue idee sull’importanza degli scambi europei e non solo come necessità per un’apertura e accettazione da parte dei giovani di realtà diverse: la conoscenza di realtà diverse consente la condivisione e l’inclusione.

L’Assessore ha consegnato personalmente gli attestati ad ogni docente e ad ogni studente rendendo la cerimonia della consegna dei certificati un importante momento conclusivo del progetto.

La realizzazione di progetti internazionali è una realtà consolidata dell’Istituto Boccardi-Tiberio. 

Un grazie va alla Dirigente Scolastica, Professoressa Concetta Cimmino  che promuove e supporta i docenti, gli studenti e le famiglie in tutte le fasi dei Progetti Internazionali dalla loro progettazione fino alla fase finale di disseminazione.