La legge sul libro in cima all’agenda della Commissione Cultura

A dichiararlo il portavoce al Senato del MoVimento 5Stelle Fabrizio Ortis

«La Legge sul libro sarà in cima all’agenda della Commissione Cultura del Senato dopo la settimana delle elezioni nelle regioni Emilia-Romagna e Calabria». Lo dichiara il portavoce al Senato del Movimento 5 Stelle, Fabrizio Ortis, rispondendo alla lettera inviatagli dal presidente Confcommercio Molise, Paolo Spina, con la quale era stato sollecitato ad attivarsi, per quanto in suo potere, per l’approvazione definitiva di una legge che può significare, finalmente, la correzione di storture di mercato che da troppo tempo penalizzano gli operatori del settore, in primis i librai. La legge, adottata in Commissione Cultura alla Camera nel luglio scorso a larghissima maggioranza, è ora ferma nell’analoga Commissione del Senato. Il senatore Ortis ha avuto ampie rassicurazioni dai referenti della succitata Commissione a Palazzo Madama, ricevendo conferme importanti in proposito. «La questione della Legge sul libro – spiega il portavoce pentastellato – è stata ampiamente soppesata dai commissari e sarà tra le priorità, subito dopo il 26 gennaio».

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com