La Guardia di Finanza ha sequestrato una villetta abusiva a Rio Vivo, 4 denunciati

La stazione navale di Termoli, nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di polizia ambientale disposti dal R.o.an. Lungo la fascia costiera regionale, ha sottoposto a sequestro in località Rio Vivo del comune di Termoli una villetta in costruzione di circa 180 mq con la relativa area di sedime di circa 4000 mq. Il fabbricato rurale è stato realizzato in regime di abusivismo edilizio e privo di un regolare sistema di smaltimento delle acque reflue domestiche. La misura cautelare reale ha interessato anche altri manufatti e strutture provvisionali pertinenziali rilevate sul medesimo fondo agricolo.

I 4 responsabili sono stati deferiti alla competente Procura della Repubblica di Larino per i reati di danneggiamento e deturpamento ambientale oltre alle connesse violazioni in materia urbanistica e paesaggistica; il fondo, difatti, si trova in zona sottoposta a vincolo e sito di importanza comunitaria (S.i.c.) per la tutela della flora e il ripopolamento della fauna locale.

L’operazione si inquadra nell’attività di controllo economico del territorio e del litorale che nello scorso anno ha visto il r.o.an. di Termoli sequestrare circa 85000 mq di aree, 15 manufatti abusivi e denunciare 39 responsabili per reati ambientali.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com