La Bandiera Blu sventola solo su Campomarino Lido

La località bassomolisana unica scelta per essere premiata con l’ambito vessillo della Fee

REDAZIONE TERMOLI

A Campomarino sventolerà l’unica Bandiera Blu di tutto il basso Molise. E’ arrivata l’ufficialità nell’assegnazione dei vessilli che premiano le migliori spiagge italiane non solo come purezza e “bontà” dell’acqua ma anche a livello di raccolta differenziata e dei servizi che vengono offerti. La località bassomolisana si conferma Bandiera Blu anche per il 2019. Una sola bandiera per il Molise, dopo le due del 2017 e le tre nel 2016. Come già si sapeva Termoli non avrà la Bandiera Blu: dopo la mancata assegnazione dell’anno scorso, per quest’anno l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Angelo Sbrocca aveva deciso di non presentare proprio domanda di assegnazione adducendo, come motivazione, il fatto che, nonostante la mancata assegnazione dello scorso anno le presenze dei turisti avevano confermato il “gradimento” della città. Nell’edizione 2019 a mantenere il riconoscimento della Fondazione per l’educazione ambientale (Foundation for Environmental Education – Fee) è sempre Campomarino-Lido, in provincia di Campobasso. Quest’anno sono 183 i Comuni rivieraschi italiani che hanno ottenuto la Bandiera Blu, 8 in più rispetto ai 175 dello scorso anno: sono 12 i nuovi ingressi, mentre 4 sono usciti. Le bandiere Blu sono andate anche a 72 approdi turistici. In totale 385 le spiagge italiane premiate. Sono 32 i criteri che le località devono rispettare per ottenere la Bandiera Blu, non solo qualità del mare, ma anche gestione del territorio, impianti di depurazione, gestione dei rifiuti, vivibilità in estate, strutture alberghiere, servizi di utilità pubblica sanitaria, informazioni turistiche, segnaletica aggiornata, valorizzazione delle aree naturalistiche.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com