Jova Beach Party, si punta su un evento il 7 settembre

Intanto si aprono le pratiche per il rimborso dei biglietti

Potrebbe tenersi il prossimo 7 settembre in provincia di Pescara la tappa del Jova Beach Party annullata a Vasto. E’ questa l’ultima indiscrezione che proviene dal vicino Abruzzo dove l’annullamento della tappa vastese del prossimo 17 agosto ha suscitato malumori e critiche all’amministrazione comunale. A comunicare questa possibilità è la Trident Music secondo la quale i biglietti acquistati potranno essere utilizzati per questa eventuale tappa la cui ufficializzazione arriverà entro il 22 agosto o per la data finale di Milano Lainate del prossimo 21 settembre. Chi, invece, vorrà effettuare un rimborso potrà farlo dal 22 agosto al 4 settembre. «Ci siamo attivati – scrive la Trident – per trovare un’alternativa alla data annullata di Vasto. Abbiamo ricevuto molte proposte in zona e stiamo valutando due possibilità nella provincia di Pescara. E’ esclusa qualsiasi possibilità di recupero nella provincia di Chieti, visti i pregiudizi qui riscontrati da parte di alcune istituzioni, anche se la disponibilità manifestata dall’amministrazione di Vasto è stata totale. La data individuata come unica possibilità di recupero è sabato 7 settembre. Riteniamo di poter dare una risposta definitiva entro giovedì 22 agosto. Visto il periodo di ferragosto e la conseguente chiusura degli uici, per chi desidera il rimborso, questo sarà possibile a partire sempre da giovedì 22 agosto e fino alle ore 18 di mercoledì 4 settembre. Per chi lo desiderasse, i biglietti potranno essere utilizzati e ritenuti validi anche per la data finale del 21 settembre a Milano Linate». Per i biglietti acquistati presso i punti vendita Ticketone il rimborso potrà essere richiesto presso il Punto Vendita in cui è stato eettuato entro e non oltre il 4 settembre. Quelli effettuati tramite Ticketone o tramite call center verranno rimborsati totalmente (compresi i diritti di prevendita), escludendo unicamente le commissioni di servizio e gli eventuali servizi di spedizione già effettuati e fatturati, ed eventuali altri servizi acquistati, come da modalità regolamentata nei termini e condizioni di acquisto del nostro sito. Biglietti acquistati con ritiro sul luogo dell’evento: i clienti che hanno scelto il ritiro presso il luogo evento dovranno chiedere il rimborso entro e non oltre il 02 settembre scrivendo aecomm.customerservice@ticketone.it. Il rimborso verrà effettuato mediante riaccredito sulla carta utilizzata per l’acquisto o altro metodo di pagamento utilizzato in fase di acquisto. L’operazione di riaccredito sarà effettuata entro 30 giorni e la visibilità del riaccredito sarà possibile dal mese successivo. Biglietti acquistati con spedizione tramite corriere espresso: il cliente dovrà spedire i biglietti tramite raccomandata con ricevuta di ritorno entro e non oltre il 2 settembre (data timbro postale)presso: TicketOne S.p.A. Via Vittor Pisani 19 20124 Milano C.a. Divisione Commercio Elettronico. Il rimborso verrà effettuato mediante riaccredito sulla carta utilizzata per l’acquisto o altro metodo di pagamento utilizzato in fase di acquisto. Tale operazione di riaccredito avrà inizio a partite dal ricevimento della raccomandata e dalla verifica del suo contenuto. La visibilità del riaccredito sarà possibile dal mese successivo. Tutti coloro che hanno acquistato i biglietti on-line sul sito TicketOne o telefonicamente tramite i Call Center TicketOne riceveranno all’indirizzo indicato in fase d’acquisto l’e-mail del Customer Care di TicketOne contenente tutte le modalità specifiche per il rimborso. Chi non dovesse riceverla o avesse bisogno di ulteriori informazioni è pregato di utilizzare il form ”Contattaci” che si trova all’indirizzo https://www.ticketone.it/help.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com