Istat, spopolamento continuo in Molise: in due mesi persi quasi 700 residenti

Continua a scendere drasticamente il numero degli abitanti in regione. Il Molise continua a registrare numeri in netto calo per quel che riguarda i residenti. I dati resi noti dall’Istat sono impietosi. Il 1° gennaio 2021 in regione erano censiti 296.547 abitanti. Il 28 febbraio (dunque dopo meno di 2 mesi) il numero è sceso a 295.860. Il Molise continua ad essere, così come nella precedente rilevazione, insieme alla Basilicata, la regione più colpita del Mezzogiorno. Scendendo di un livello nell’analisi territoriale, la provincia di Isernia è quella che evidenzia la situazione maggiormente critica, per via di un tasso di variazione che in un anno le sottrae circa l’1,5% della popolazione. Nel Centro del Paese soltanto la provincia di Macerata si trova nelle medesime condizioni mentre nel Sud, oltre a Isernia, figurano anche le province di Benevento, Avellino, Campobasso, Potenza e Crotone.