Isernia festeggia un nuovo centenario: il Cavaliere Giovanni Iovino

Cavaliere Giovanni Iovino ha festeggiato oggi (7 gennaio 2022) il suo centesimo compleanno. Nato in Campania ma residente a Isernia da molti anni, Iovino ha ricevuto questa mattina, circondato dall’affetto dei suoi familiari, la visita dell’assessore Ovidio Bontempo, il quale, in rappresentanza dell’amministrazione comunale, ha rivolto un fervido messaggio di auguri al neo centenario, ricordandone le qualità umane e professionali, e donandogli inoltre un’artistica targa-ricordo.

Nato il 7 gennaio 1922 in provincia di Napoli, negli anni ’50 Giovanni Iovino si trasferì a Isernia per lavoro. Maresciallo Maggiore Scelto degli agenti di custodia, è stato Comandante dell’istituto penitenziario di Isernia fino al 1977, dapprima nello storico edificio di Santa Maria delle monache e poi nell’attuale sede di via Ponte San Leonardo.Nel giugno 1971, il Presidente della Repubblica Giuseppe Saragat lo ha nominato Cavaliere, quale riconoscimento per una brillante carriera al servizio dello Stato e della comunità isernina.Iovino, che ha ben 11 nipoti e 9 pronipoti, è stato anche un apprezzato scacchista, aggiudicandosi varie competizioni di livello regionale.