Investire nell?area di crisi, al via le manifestazioni di interesse

Il MiSE, la Regione Molise ed Invitalia hanno lanciato ieri una call per la raccolta di manifestazioni di interesse ad investire nell?area di crisi industriale complessa di “Venafro-Campochiaro-Bojano e aree dell’indotto”. L?obiettivo ? di raccogliere informazioni per identificare al meglio i fabbisogni di sviluppo dell?area e caratterizzarea deguatamente gli strumenti agevolativi che saranno attivati e resi disponibili sul territorio. La call ha una finalit? meramente conoscitiva e non d? luogo a titoli di preferenza o diritti. Le manifestazioni di interesse devono riguardare iniziative imprenditoriali, da localizzare nell?area, per la realizzazione di: programmi di investimento e sviluppo occupazionale; programmi di investimento per la tutela ambientale; progetti di innovazione dei processi dell?organizzazione; progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale. Gli interessati avranno tempo fino al 30 settembre per presentare le manifestazioni di interesse a Invitalia: la scheda da compilare ? disponibile sul sito di Invitalia a partire dal 4 agosto 2016e fino alle ore 12.00 del 30 settembre 2016. L?area di crisi industriale complessa coincide con il territorio ricompreso tra le due province di Isernia e Campobasso. I Comuni interessati sono per la Provincia di Campobasso: Baranello, Bojano, Bonefro, Busso, Campobasso, Campochiaro, Casacalenda, Casalciprano, Castropignano, Cercemaggiore, Cercepiccola, Civitacampomarano, Colle d?Anchise, Colletorto, Guardiaregia, Lucito, Mafalda, Matrice, Mirabello Sannitico, Montefalcone nel Sannio, Pietracatella, Ripalimosani, San Giuliano del Sannio, San Massimo, San Polo, Sant?Elia a Pianisi, Santa Croce di Magliano, Sepino, Spinete, Torella del Sannio, Trivento, Tufara, Vinchiaturo. Per la Provincia di Isernia: Acquaviva d?Isernia, Agnone, Bagnoli del Trigno, Cantalupo, Carpinone, Castel San Vincenzo, Castelpetroso, Castelpizzuto, Cerro al Volturno, Colli al Volturno, Filignano, Fornelli, Frosolone, Isernia, Longano, Macchia d?Isernia, Macchiagodena, Miranda, Montaquila, Montenero Val Cocchiara, Monteroduni, Pesche, Pettoranello, Pietrabbondante, Pizzone, Pozzilli, Rionero Sannitico, Rocchetta al Volturno, Sant?Agapito, Santa Maria del Molise, Sessano del Molise, Sesto Campano, Venafro. ?Si tratta di una importante occasione per rilanciare il debole tessuto produttivo regionale ?ha affermato il Presidente di Confartigianato Molise, Francesco Toci ? e riteniamo sia strategico coglierne le interessanti opportunit?. Per tale motivo la nostra Associazione si far? carico di informare ed assistere tutti gli imprenditori e i professionisti che vogliano approfondire gli obiettivi della Call e che intendano sviluppare Progetti di Innovazione e di Ricerca e Programmi di investimento nell?Area di Crisi.? Per maggiori informazioni si pu? contattare il seguente recapito telefonico 0865 299490? oppure inviare una email all?indirizzo: confartigianatomolise@gmail.com.

 

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com