Inseguimento da brivido nella notte, fermato dai Carabinieri con un’auto rubata

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Termoli hanno arrestato un 32enne di San Severo (FG), con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale e rapina impropria. L’uomo, intorno all’una di stanotte, guidava un’autovettura Fiat Panda, risultata poi essere rubata a Termoli e alla vista della gazzella dei Carabinieri, impegnati in attività di contrasto ai reati predatori, si dava a repentina fuga lungo la SS/16 in direzione del foggiano. Ne è nato un lungo inseguimento nel comune di Campomarino e zone limitrofe, terminato, a seguito di una serie di manovre pericolose, in prossimità della locale Stazione Carabinieri.

Solo per miracolo nessuno degli automobilisti in transito in quel momento è rimasto coinvolto in un incidente che avrebbe avuto sicuramente conseguenze gravi. I Carabinieri sono riusciti a bloccarlo nonostante la strenua resistenza opposta dal 32enne che ha tentato fino all’ultimo di divincolarsi pur senza aggredire fisicamente i militari. L’autovettura, trafugata poco prima mediante effrazione e installazione di centralina parallela, veniva restituita al legittimo proprietario, ignaro fino a quale momento di quanto accaduto.

Il giovane, che risponderà anche di guida senza patente, dopo la notte trascorsa in caserma è stato associato nella mattinata odierna alla Casa Circondariale di Larino in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

 

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com