Inquinamento, Regione chiamata a finanziare la ricerca delle cause

Scarabeo: approvato in Consiglio regionale un mio ordine del giorno per affrontare la questione e risolverla

Pma

REDAZIONE

ISERNIA

Nuovo intervento di Massimiliano Scarabeo in favore dell’Associazione Mamme per la salute, che combatte in difesa della tutela dell’ambiente e del clima del Venafrano. Infatti, in un suo comunicato stampa, il consigliere regionale afferma che è stato: «Approvato nella seduta di Consiglio Regionale di ieri, martedì 11 dicembre, l’ordine del giorno, di cui sono primo firmatario, sulle problematiche riguardanti l’inquinamento ambientale nella Piana di Venafro e Valle del Volturno. L’argomento è di importanza primaria per la salvaguardia dell’ambiente e la tutela della salute pubblica, perché impegna il Governatore Toma e la Giunta Regionale, ad affrontare la questione approfondendo i dati dello studio epidemiologico pubblicati dell’Associazione “Mamme per la salute e per l’ambiente Onlus” di Venafro, attraverso un contributo regionale per la continuazione di questo importante lavoro. Un impegno che rientra in un’azione politica molto più ampia che la Regione Molise deve portare avanti per salvaguardare la salute dei tanti cittadini che vivono su questo territorio. Una richiesta che vuole anche aprire un confronto istituzionale al fine di verificare la possibilità di adeguare le strutture ospedaliere pubbliche dell’Area della provincia di Isernia alla cura delle malattie respiratorie, cerebrovascolari e tumori della mammella, in considerazione dei tanti casi di ricovero per queste patologie, riscontrati proprio grazie allo studio sollecitato da “Mamme per la salute di Venafro”».

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli