Inquinamento, Buono chiede il divieto per i Tir

Il consigliere comunale di Venafro sollecita misure urgenti per limitare i gas di scarico dei mezzi pesanti

Inquinamento a Venafro, il consigliere comunale e dirigente regionale del Pd, Stefano Buono, interviene sugli sforamenti nei valori del Pm 2,5 registrati dalla centralina di via Campania: “Nel mese di Novembre le apposite centraline dell’ ARPA Molise hanno registrato valori significativamente alti delle PM 2,5. Le PM 2,5 sono polveri sottili di dimensioni assai più ridotte alle cosiddette PM 10 e per questo motivo, avendo la capacità rispetto a quest’ultime di penetrare negli alveoli polmonari, assai più nocive. Anche se, in verità, gli sforamenti relativi a questo valore per essere considerati oltre la soglia legalmente tollerabile devono prendere in considerazione la media oraria annuale. Ciononostante penso sia opportuno da parte Nostra, da parte di tutto il mondo istituzionale affrontare la questione e rilanciare. Innanzitutto accellerare l’espletamento dello studio epidemiologico che dovrà condurre Venafro come Comune capofila della valle del Volturno e commissionato al CNR. Valutare, se dovessero anche in seguito permanere livelli significativamente alti riguardo la misurazione del PM 2.5, l’opportunità di escludere i mezzi pesanti dal traffico, mediante apposita ordinanza sindacale, nella zona centrale di Venafro. Questo anche in via precauzionale poiché non possiamo, ad oggi, conoscere i livelli del PM 0.1, ovvero polveri ultrafini e nanoparticelle assai più piccole e quindi ulteriormente più pericolose. A tal proposito propongo di sollecitare la Regione Molise, e quindi in modo particolare gli esponenti che rappresentano il Nostro territorio, a dotare l’ ARPA di appositi sistemi di monitoraggio anche delle PM 0.1. Convocare da subito un tavolo istituzionale che metta assieme Comuni interessati, Regione Molise, ANAS e parlamentari Molisani per portare avanti, nell’ambito della necessaria, secondo me, progettazione di una grande infrastruttura viaria in Molise, la progettazione e la costruzione della “Bretella”. Infine penso sia doveroso che come Comune si metta in atto un programma concreto di piantumazione nella Città di Venafro. Da troppi anni abbattiamo senza nemmeno sostituire”.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com