Inosservanza delle disposizioni anti-Covid, quasi 7mila euro di multe

Quasi 7mila euro di sanzioni amministrative per inosservanza delle disposizioni anti-Covid in particolare nei giorni di zona rossa sull’intero territorio nazionale. In azione i militari della Compagnia di Isernia, nell’ambito dei servizi preventivi disposti per verificare il rispetto di divieti e restrizioni stabiliti per le zone rosse nei giorni 3, 4 e 5 aprile hanno perlustrato il territorio di competenza riscontrando diverse violazioni che sono state puntualmente contestate ai trasgressori.

In particolare, i militari della Stazione di Macchiagodena, in orario notturno, hanno proceduto nei confronti di quattro persone, di cui tre sorprese in giro con l’autovettura senza meta, usciti perché stanchi di stare in casa ed un’altra che alla guida del proprio mezzo sosteneva di essere di ritorno da casa di un amico ove era restato sino a tarda ora.

In altra circostanza, i Carabinieri di Forli del Sannio hanno individuato 4 persone che verso la mezzanotte erano ferme nei pressi di un bar chiuso intenti a chiacchierare, noncuranti del coprifuoco che imponeva loro la permanenza in casa dopo le 22,00.

I Carabinieri di Rionero Sannitico invece, nel corso del servizio di pattuglia, attirati da forti schiamazzi provenienti dall’interno di un’abitazione sita nei pressi della strada, hanno accertato la presenza all’interno di 5 giovani, appartenenti a diverse famiglie, che si erano riuniti per trascorrere la serata insieme a festeggiare e preparare dei cibi. Nessuno di essi indossava la mascherina.

Complessivamente  sono state elevate 13 contravvenzioni, per un ammontare complessivo di 6.800,00  euro.

L’attenzione del Comando Compagnia Carabinieri di Isernia rimane alta e costante sull’intero territorio di competenza al fine di fornire una risposta concreta ed incisiva alle legittime aspettative di ordine e sicurezza pubblica dei cittadini e di contrasto verso i comportamenti illegali.