Inizio in salita per i gialloblù del Vastogirardi

Prima di campionato per il girone F di serie D tra l’Asd polisportiva Vastogirardi e il GSD Castelfidardo. Partenza in salita per i ragazzi altomolisani con la gara che si chiude sul risultato finale di 1-2 per gli ospiti. 

Terna arbitrale: Ciro Aldi (Lanciano), Stefano Carchesio (Lanciano), Matteo Siracusano (Sulmona). 

LE FORMAZIONI
Vastogirardi all. Fabio Prosperi 

  1. Guerra
  2. Secondo
  3. Stranieri
  4. Guadalupi
  5. Ruggieri
  6. Della Ventura
  7. Minchillo
  8. Capone
  9. Mingiano
  10. Guida
  11. Salatino
  12. Castelli
  13. Semeraro
  14. Montuori
  15. Sganzerla
  16. Alagia
  17. Donatekki 
  18. Coia
  19. Irace 
  20. Ahmetaj 

Castelfidardo all. Manoni Manolo

  1. Sprecace
  2. Morganti
  3. Mataloni
  4. Baraboglia
  5. Palladini
  6. Gega
  7. Marcelli
  8. Bracciatelli
  9. Braconi
  10. Riszi
  11. Cardinali
  12. Demalija
  13. Guerri
  14. Marckiewicz
  15. Fabiani
  16. Fermani
  17. Rossini
  18. Altobello
  19. Cvetkovs
  20. Hoxha

1T
Iniziano col botto i gialloblù del Vastogirardi tenendo un importante possesso palla e portandosi sottorete con due fulminee azioni di Guida e Minchillo già nei primi minuti, finite però in un nulla di fatto. Pressing continuo nella metacampo biancoverde del Castelfidardo con diverse punizioni a sfavore e occasioni da gol per gli altomolisani. Al 20” ammonito Marcelli. Subito dopo una punizione precisissima del capitano Ruggieri impensierisce parecchio Sprecace che è obbligato a fare un piccolo miracolo per evitare che la sfera finisca in rete. Su calcio d’angolo alla mezz’ora si incrina la difesa del Vastogirardi ma non abbastanza per concedere agli avversari il gol. Di seguito Minchillo ci prova ancora ma la conclusione è troppo debole. Su lancio lungo Secondo cade a terra lamentando un dolore al fianco: prova a tornare in gioco ma è costretto a rinunciare e cedere il posto al numero 17 Donatelli al 41”. Inatteso infortunio dunque per il giovane difensore gialloblù. Guadalupi tenta l’insaccata da calcio d’angolo, ma né lui né la bagarre successiva davanti alla porta biancoverde porta il Vastogirardi a conclusione. Il direttore di gara manda tutti negli spogliatoi per una fine primo tempo sullo 0-0. 

2T
10” Minchillo (autorete)
12” Bracone
35” Guerra 

Inizio gara all’insegna dello studio reciproco con ritmi molto meno pressanti rispetto alla precedente frazione. L’equilibrio si interrompe al 10” della ripresa con i biancoverdi che vanno in vantaggio prima con un autorete sfortunato di Minchillo e poi con Bracone appena due minuti dopo, che di sinistro sgancia un pallonetto dai trenta metri imprendibile per Guida. Gara in salita ora per il Vastogirardi che aveva condotto e dominato nel primo tempo. Prosperi schiera Alagia e Ahmetaj per riequilibrare i suoi undici ma il Castelfidardo si fa nuovamente sotto con Rizzi autore di una pericolosa azione da gol. I gialloblù rispondono con grande cuore e stavolta è Mingiano a impensierire Sprecace cercando lo specchio della porta senza successo. Al 25” è Palladini a finire a terra e necessitare dell’intervento del medico, stavolta senza conseguenze. Manoni però decide di sostituire Rizzi con Altobello per aumentare ancora il pressing. Prosperi risponde con l’ingresso di Coia a sostituire Capone, ormai alla mezz’ora della ripresa. Giallo subito dopo anche per il numero 6 biancoverde Gega. Al 30esimo azione pericolosissima condotta da Alagia che prima verticalizza dalla fascia a favore del centro area, poi recupera il rimpallo in uscita dalla bagarre e tenta dai trenta metri, sbagliando però di pochi centimetri sulla traversa. Lotta il Vastogirardi e recupera coraggio, dimostrando grande forza e trovando finalmente la porta con un’azione incredibile di Michele Guerra che mostra tutte le sue qualità di attaccante saltando l’intera difesa avversaria da centrocampo, palla al piede, e chiudendo con un tiro rasoterra che spiazza Sprecace e dona ai gialloblù il punto della bandiera. Azione al cardiopalma sul finale con il capitano Ruggieri che tenta di mettere in rete due calci piazzati senza riuscirci. Qualche parola di troppo costa il giallo a Guida e Braconi. Si chiude così l’incontro con risultato finale di 1-2 per il Castelfidardo.