INIZIATIVE – Mostra Nazionale di Calligrafia a Guardialfiera

Pma

Inaugurata il 18 maggio di quest’anno sta per chiudere la Mostra Nazionale di Calligrafia che si è tenuta a Guardialfiera nell’antico Palazzo Loreto. Ad organizzare il tutto “l’anima culturale” di Guardialfiera Vincenzo Di Sabato “vulcano” di iniziative, eventi e manifestazioni che in tutti questi anni, da quando lui è il responsabile del Centro Studi Molise “N. Perrazzelli”, hanno fatto conoscere la piccola cittadina in tutta Italia.

Centinaia i visitatori e appassionati studiosi della materia arrivati a Guardialfiera per ammirare le numerose lettere e documenti alcuni dei quali firmate da illustri personaggi che hanno onorato la nostra letteratura italiana.
«Opere mirabili, esaltazione del bello, esaltazione di materiale umano ricco di un notevole, abile e prezioso lavoro ed amore, per una ritrovata voglia di esternare il proprio io, con lettere e scritti che sanno di altri tempi e che fanno bella mostra, dando e donando il giusto sonoro canto» afferma Di Sabato facendo riferimento alle opere esposte, tra le quali, alcune uniche, come quelle dedicate al grande scrittore, giornalista e saggista locale Francesco Jovine. Ad impreziosire l’esposizione, inoltre, l’evento in programma domenica, allorché Palazzo Loreto si appresterà ad accogliere il professor Lorenzo Paciaroni direttore dello Scriptorium di Calligrafia Medioevale di Fabriano.
Il professore è stato invitato per tenere un “Corso rapido dì Scrittura Manuale in Corsivo. Il workshop, che prenderà il via alle 9, è finalizzato a recuperare il gusto dello scrivere a mano con calma, ritmo e respiro; a rivalutare l’Italico: forma di scrittura umanistica, semplice, cinquecentesca, elegante, leggibile, decorativa; ad approfondire l’andatura nodale fra le lettere, la scioltezza ed il ritmo della scrittura; a riscoprire la tecnica del listare veloce senza mai staccare la penna del foglio; a gustare la seduzione della spontaneità, leggibilità e sicurezza nella sua dimensione più intima, sentimentale e affettiva.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli