Ingorghi davanti alla scuola di via Umbria a Isernia, Barone: interventi per evitare disagi

La quasi totale assenza di parcheggi gratuiti non fa altro che aumentare i problemi alla viabilità per genitori che accompagnano i figli e decine di insegnanti

Nelle ultime settimane sono giunte segnalazioni da parte di numerosi cittadini, riguardo problemi alla viabilità che si registrano nei pressi del nuovo polo scolastico di Via Umbria.

Tali segnalazioni sono state inoltrate in modo particolare, anche da genitori ed insegnanti degli alunni che frequentano la stessa struttura, proprio a causa degli ingorghi che si creano, all’orario di entrata e di uscita delle scuole, lungo via Veneziale e via Umbria, sia nel tratto che proviene da via Libero Testa, sia nel tratto che proviene da corso Risorgimento.

L’esigua presenza di parcheggi gratuiti a beneficio degli insegnanti e dei genitori che accompagnano i propri figli a scuola, genera un caotico traffico veicolare, aggravato dalla presenza di un numero sproporzionato di stalli di sosta a pagamento.

Nonostante il Corpo di Polizia Municipale svolga egregiamente il proprio compito, nel dirigere e agevolare il traffico veicolare e pedonale, il problema scaturisce, evidentemente dalla mancata attuazione di un piano strategico che eviti gli ingorghi nei tratti di strada menzionati.

La portavoce dei 5S in Comune ad Isernia, Elvira Barone

Pertanto, la portavoce del MoVimento 5 Stelle in Consiglio Comunale, Elvira Barone, con una apposita comunicazione ha inteso portare all’attenzione del Sindaco e di tutto il Consiglio Comunale le criticità evidenziate al fine di adottare tutti gli atti necessari a risolvere, in tempi brevi e in via definitiva, le problematiche del traffico cittadino sia nei pressi del suddetto polo scolastico, sia in altre zone della città che eventualmente soffrono per identiche situazioni.