Informazione e diritto alla riservatezza, incontro giornalisti e avvocati in Tribunale

Corso di formazione dell'Odg Molise alla presenza di illustri relatori

Bricofer

Diritto alla riservatezza e tutela dell’immagine, questo il titolo dell’interessante corso di formazione per giornalisti e avvocati tenutosi stamane presso il Tribunale di Isernia. Evento organizzato dall’Ordine Giornalisti del Molise e dalla Camera Penale di Isernia. I saluti sono stati affidati al presidente del Tribunale di Isernia, Vincenzo Di Giacomo che nell’intervista che segue ha spiegato l’importanza di riuscire a conciliare diritto all’informazione con quello alla riservatezza, soprattutto in un’epoca in cui le notizie corrono veloci via etere. Lo stesso Di Giacomo ha poi spezzato una lancia in favore dell’editoria locale, che svolge un ruolo fondamentale anche nella diffusione di notizie giudiziarie e che spesso ha sposato le battaglie del Tribunale pentro. Del resto il presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Molise, Pina Petta, e Vincenzo Cimino, consigliere nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, hanno manifestato tutta la loro preoccupazione sullo stato dell’editoria molisana.

Ritornando al tema dell’incontro, sapientemente moderato dall’avvocato e giornalista Francesco La Cava, presidente della Camera Penale di Isernia, pieno di spunti l’intervento di Luigi Cuomo, sostituto procuratore presso la Suprema Corte di Cassazione, il quale ha relazionato sui rischi legati alla riservatezza attraverso l’utilizzo di internet. Nella seconda parte del corso, invece, spazio al dibattito sul segreto istruttorio con le relazioni del procuratore capo di Isernia, Carlo Fucci e da importanti giornalisti come Carmine Gazzanni e Angela Camuso. Nel corso della mattinata spazio anche per la consegna di attestati ai nuovi iscritti all’ordine e ai giornalisti che si sono particolarmente distinti durante la loro carriera, come il collega Tonino Atella.

Bricofer

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza per l'utente. Per ulteriori dettagli puoi consultare la pagina dedicata. Accetta Dettagli